• TWJTTER
  • TWJTTER

Follow me...


Avvertenze

Parola di gancjo non puo’ considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

L’ Autore non ha alcuna responsabilita’ sui contenuti dei siti in collegamento, sulla qualita’ o correttezza dei dati. Egli si riserva la facolta’ di rimuovere le informazioni, fornite da terzi, ritenute offensive o contrarie al buon costume.

Le immagini sono correlate agli argomenti di cui si scrive. Alcune, sono provenienti da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora i soggetti proprietari fossero contrari alla pubblicazione non dovranno far altro che segnalarlo in modo da poter procedere ad una rapida eliminazione.


Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Post più popolari

Una frase un colore

Scritto da Massimo Ferraris martedì 15 dicembre 2009 0 commenti


Siti di dubbia utilità, ma non per questo meno degni di essere segnalati. Parlo di ColorDay, una semplice applicazione che mostra un colore legato alla frase, parola o cifra che si immette nella casella di testo.
A cosa può servire tutto questo? A mio parere poco, se non a scoprire nuove tonalità di colore. Il risultato può essere condiviso in Facebook e Twitter. Presente sotto il testo immesso il codice colore, usabile nel caso la tinta vi "affascina"particolarmente... gancjo...

Trasforma i tuoi tweet in un libro

Scritto da Massimo Ferraris lunedì 14 dicembre 2009 0 commenti


Quando qualcosa "tira" è normale che ci sia qualcuno che sfrutti l'opportunità per guadagnarci sopra. E' lo spirito umano, quello legato alla "vil pecunia", quello cioè che ci rende novelli imprenditori in cerca di nuove opportunità.
TweetBookz è una nuova "costola" dell'organismo Twetter, un progetto tramite il quale si ha l'opportunità di vedere stampati su carta i propri post prelevati dall'account twetter.
Un'idea non male, fornito anche ad un costo accessibile e gestibile completamente online.
Ci sono dei requisiti minimi da rispettare, a partire dal numero dei messaggi che non può essere minore di 1 (?!?) e superiore a 40. Il libro, infatti, contiene 20 pagine per 2 tweets a foglio. Se il numero è minore di 40, TweetBookz provvederà ad inserire immagini e disegni casuali sino al riempimento completo.
Sul sito tutte le informazioni di formattazione, pagamento e spedizione.

Recuperare il testo da documenti danneggiati

Scritto da Massimo Ferraris domenica 13 dicembre 2009 0 commenti


Si ha spesso l'abitudine di dare per scontato che ciò che scriviamo sul pc con editor di testo, una volta salvati, siano conservati per sempre. Niente di più sbagliato: blasonati programmi come Word o Writer non sono immuni da errori di salvataggio.
Capita quindi che quando si cerca di riaprire un file ci si trovi davanti una finestra che ci dice che è impossibile procedere a causa di un errore.
Sono quei momenti in cui ti viene voglia di andare in cantina e rispolverare la vecchia macchina da scrivere Olivetti, magari non performante, ma per lo meno affidabile.
A questo punto le soluzioni sono tre: o lanciare il pc dalla finestra, o rimettersi (con le lacrime agli occhi) a riscrivere tutto, oppure cercare aiuto in rete.
Come sempre il web non ci delude e ci offre soluzioni del tutto gratuite in grado di estrapolare i file di testo anche da documenti danneggiati.
Save Office Data è un ottimo servizio online che svolge questa funzione. Supporta la maggior parte dei formati (DOCX, XLSX, PPTX, ODT, ODS, ODP, DOC e RTF) e ci rimanda il salvataggio di ciò che è riuscito a recuperare in un file in formato TXT.
Il sito ha pensato anche a chi ha bisogno di aiuto ma non vuole che i propri documenti privati finiscano in rete, creando una versione da usare il locale e scaricabile, sempre gratuita.

Creare note in Firefox

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Lavorando al pc capita spesso di dover prendere appunti, segnare URL o link interessanti o qualsiasi altra cosa che al momento ci passa per la mente ma che non abbiamo tempo di controllare.
Esistono molti programmi che ci permettono di creare post-it elettronici, ma a mio avviso nessuno è comodo (mentre si naviga) come QickFox Notes, un add-on di Firefox.
L'uso è semplice ed intuitivo e vi consiglio di installarlo e tenerlo a portata di mouse.


C'era da spettarselo, appena finito la eco dell'ultima release gli utenti mai soddisfatti attendono con ansia le novità che ci porteranno ad aprile dell'anno prossimo al rilascio della versione 10.04.
La Alpha 1, che non mi azzardo minimamente ad installare, presenta alcuni progetti in fase di sviluppo, come ad esempio il miglioramento del grub 2, implementazione della velocità all'avvio, l'inserimento di un editing video professionale, la nascita dell'Ubuntu Music Store e altro da scoprire.
Sono i primi passi, ma se il buongiorno si vede dal mattino sicuramente ci prospetterà qualcosa di buono.
Per i "temerari" e per tutti quelli che amano sfidare i crash di sistema elenco i link delle 3 versioni:

Ubuntu: Il "lato B" di Kermic

Scritto da Massimo Ferraris mercoledì 2 dicembre 2009 0 commenti


Un nuovo progetto è nato intorno ad Ubuntu, ed il suo nome è B-Sides. In cosa consiste? Facile a dirsi e ancor più facile averlo. Tutto il software sviluppato per quest'ultima versione, non compreso nella release ufficiale, è stato raccolto in un unico grande contenitore ed è possibile installarlo abilitando i repository dedicati.
Non si tratta di software alternativo che potrebbe andare a sostituire quello già esistente, bensì si tratta di applicativi che spaziano dalla grafica al video e oltre in grado di offrirci un ambiente desktop completo di tutto.
Di seguito trovate la lista del contenuto di B-Sides:

  • gnome-do
  • gnome-do-plugins
  • gnome-do-plugin-evolution
  • openoffice.org
  • pitivi
  • gnome-backgrounds
  • ttf-droid
  • ttf-liberation
  • simple-ccsm
  • gwibber
  • cheese
  • ogmrip
  • ubuntu-restricted-extras
  • jokosher
  • miro
  • gtg
  • pyroom
  • inkscape
  • deja-dup
  • adblock-plus
  • gimp
  • gimp-data-extras
  • gimp-dcraw
  • gnomescan
  • glabels
  • gaiksaurus
  • xchat-gnome
  • gnome-colors
  • arc-colors
  • imagination
  • vim
Per usufruire di B-Sides dobbiamo procedere da terminale:
sudo add-apt-repository ppa:b-sides/ppa
Aggiorniamo con:
sudo apt-get update
Quindi installiamo con:
sudo aptitude install b-sides



E se vuoi anche in

Statistiche

Iscriviti ai feed

puoi farlo anche via email:

Delivered by FeedBurner

Scrivi a gancjo

Translate this blog

parola di gancjo in...
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Lettori che mi seguono

Antipixel