• TWJTTER
  • TWJTTER

Follow me...


Avvertenze

Parola di gancjo non puo’ considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

L’ Autore non ha alcuna responsabilita’ sui contenuti dei siti in collegamento, sulla qualita’ o correttezza dei dati. Egli si riserva la facolta’ di rimuovere le informazioni, fornite da terzi, ritenute offensive o contrarie al buon costume.

Le immagini sono correlate agli argomenti di cui si scrive. Alcune, sono provenienti da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora i soggetti proprietari fossero contrari alla pubblicazione non dovranno far altro che segnalarlo in modo da poter procedere ad una rapida eliminazione.


Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Post più popolari

Ubuntu: diamo voce ai nostri file di testo

Scritto da Massimo Ferraris martedì 21 luglio 2009
Una delle cose che caratterizza Ubuntu è quella di essere un sistema a 360°, con software che spazia in tutte le direzioni e campi di applicazione. Se a programmi professionali si affiancano quelli ludici, non mancano neppure alcuni software che nascono per il solo scopo di testare la qualità e la poliedricità di Ubuntu.
Gespeaker ne è un esempio; il suo scopo è quello di riprodurre con voce il più possibile simile a quella umana un file di testo oppure poche frasi che possono essere digitate nella casella della GUI.
Installandolo il programma riconosce subito l'idioma della macchina su cui si trova e propone l'interfaccia ed i comandi nel giusto linguaggio.
Il supporto linguistico è notevole, per cui possiamo divertirci a sentire pronunciare una frase italiana nei vari accenti. Possono essere modificati il timbro (maschile, femminile e sussurrato in varie "salse"), la velocità di pronuncia e il ritardo tra una parola e l'altra.
Chi avesse bisogno di salvare il dialogo lo può fare tramite il pulsante "registra".
Per installare Gespeaker, arrivato alla versione 0.6, apriamo il terminale e seguiamo i passi sotto indicati:
  1. aggiungiamo il repository alla sources.list con  sudo wget -O /etc/apt/sources.list.d/ubuntutrucchi.list \
    http://www.ubuntutrucchi.it/repository/ubuntutrucchi.list
  2. importiamo la chiave wget -O - http://www.ubuntutrucchi.it/repository/ubuntutrucchi.asc | \
    sudo apt-key add -
  3. quuindi installiamo con sudo apt-get update && sudo apt-get install gespeaker mbrola mbrola-es1
Alla fine troverete Gespeaker sotto Applicazioni -> Multimedia.
Buon divertimento... gancjo...

0 Commenti per: Ubuntu: diamo voce ai nostri file di testo

Altri post correlati

E se vuoi anche in

Statistiche

Iscriviti ai feed

puoi farlo anche via email:

Delivered by FeedBurner

Scrivi a gancjo

Translate this blog

parola di gancjo in...
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Lettori che mi seguono

Antipixel