• TWJTTER
  • TWJTTER

Follow me...


Avvertenze

Parola di gancjo non puo’ considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

L’ Autore non ha alcuna responsabilita’ sui contenuti dei siti in collegamento, sulla qualita’ o correttezza dei dati. Egli si riserva la facolta’ di rimuovere le informazioni, fornite da terzi, ritenute offensive o contrarie al buon costume.

Le immagini sono correlate agli argomenti di cui si scrive. Alcune, sono provenienti da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora i soggetti proprietari fossero contrari alla pubblicazione non dovranno far altro che segnalarlo in modo da poter procedere ad una rapida eliminazione.


Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Post più popolari

Pranzo di Pasqua - altri antipasti

Scritto da Massimo Ferraris mercoledì 19 marzo 2008
Sembra che gli antipasti vadano per la maggiore. Forse sarà per la sfiziosità di certi piatti, dalla fantasia che si scatena nel cercare di inventare questi stuzzichini, fatto sta che sembra essere diventato il piatto principale, che va il più delle volte ad eliminare il primo piatto. Quindi, ecco a voi un'altra carrellata di antipasti, rigorosamente raccolti in rete. Ah, rimane sempre valido l'invito ad inviare ricette. Grazie, gancjo.
ANTIPASTI AL COTTO
Ingredienti:
- 250 gr. di prosciutto cotto alla brace tagliato a fettinesottili;
- 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
- 1 succo di limone;
- una manciata di pepe;
- scaglie di parmigiano a piacere
Preparazione:
Stendere in un piatto piano da portata le fettine di prosciutto cotto alla brace condire con olio extravergine un pizzico di pepe, una spruzzatina di succo di limone e guarnire con scaglie di parmigiano (o con verdure a piacere).
ANTIPASTO ALLA DIAVOLA
Ingredienti:
- 1 confezione di pancarré a fette,
- 2 peperoni rossi,
- 1 peperone giallo,
- 200 g di polpa di pomodoro in scatola,
- 10 foglie di basilico,
- 1 spicchio di aglio,
- 2 cucchiai di pinoli,
- olio extra vergine di oliva,
- sale e pepe di Caienna.
Preparazione:
Pulite i peperoni, tagliateli a dadini e metteteli in una padella possibilmente antiaderente con 3 cucchiaidi olio, la polpa di pomodoro, l'aglio. Cospargete di sale e pepe. Fateli stufare a fuoco basso, coperto, per 20 minuti; alla fine profumate con il basilico. Nel frattempo togliete alle fette di pancarré la crosticina, tagliatele in due e fatele dorare in olio caldissimo; scolatele su carta assorbente da cucina e tenetele in caldo. Quando le verdure saranno morbide frullatele. Fate insaporire brevemente in pochissimo olio i pinoli. Spalmate la purea di peperoni sulle tartine calde, guarnitele con i pinoli ben scolati e servitele subito.
ANTIPASTO DI ARAGOSTA IN BELLAVISTA
Ingredienti:
- 1 aragosta di circa 1 kg;
- 4 fondi di carciofo;
- 150 gr. di insalata russa preparata in casa o acquistata pronta;
- 2 uova sode;
- 100 gr. di maionese pronta;
- 1 cucchiaino di capperi;
- 250 gr. di riso;
- 1 cuore di lattuga;
- sale.
Per il court-bouillon:
- 30 gr. di burro o margarina;
- 1 carota;
- 1cipolla;
- 1 bicchiere di vino bianco secco;
- 1 mazzetto di prezzemolo;
- alloro e timo;
- sale;
- pepe in grani.
Preparazione:
In una grande casseruola fate imbiondire il burro, la carota e la cipolla affettata, versatevi il vino e un litro d'acqua, il mazzetto di prezzemolo, I'alloro, il timo, il sale e il pepe. Fate prendere il bollore, poi immergete l'aragosta (cercando di non rompere le antenne) possibilmente viva, fatela cuocere per 20 minuti e lasciatela raffreddare nel brodo di cottura.Intanto fate cuocere i fondi di carciofo in acqua bollente salata, scolateli e, quando saranno freddi, riempiteli con l'insalata russa. Tagliate le uova a metà, togliete i tuorli, passateli e mescolateli con la maionese e con i capperi; poi con questo composto riempite le mezze uova. Fate lessare il riso, scolatelo e disponetelo da un lato su un piatto di portata ovale, formando un incavo al centro, poi copritene tutta la superficie con le foglie di lattuga.Togliete l'aragosta dall'acqua, appoggiatela con il dorso su untelo e con le forbici tagliatela longitudinalmente dalla coda alla testa. Estraetene delicatamente la polpa tenendola intera, poi tagliatela a fette regolari. Disponete il guscio dell'aragosta sul piatto da portata con la testa appoggiata sullo zoccolo di riso ricopritene il dorso con le fette di polpa leggermente sovrapposte e decoratele con maionese, infine sul bordo del piatto alternate i fondi di carciofo, le mezze uova ripiene già preparate, con qualche bella foglia di lattuga.
CANAPE' DI EMMENTAL IN SALSA AURORA
Ingredienti:
- emmental,
- cetriolini sottaceto,
- maionese,
- salsa ketchup(salsa aurora),
- pane a cassetta.
Preparazione:
Tagliare una fetta di pane da toast trasversalmente e ricavarne due fette rettangolari. Preparare la salsa aurora aggiungendo alla maionese precedentemente versata in una scodella un cucchiaino di ketchup e mescolare velocemente sino ad ottenere una salsa rosata. Spalmare la salsa sulla fettina di pane. Tagliare una fettina di Emmental dello spessore di una sottiletta avente le dimensioni della tartina ed adagiarla sulla salsa. Affettare longitudinalmente un cetriolo a fettine sottili e guarnire la tartina.
CANNOLI DI PECORINO ROMANO CON RICOTTA
Ingredienti:
- Caciotta di pecora fresca,
- olio e pecorino romano.
Preparazione:
Prendere una padella antiaderente, ungere con un filo d'olio e cospargere con del pecorino grattugiato finemente. Porre sul fuoco fino a che il formaggio non si sciolga in modo uniforme mantenendo inalterato il proprio colore. Togliere dalla fiamma e formare con un cucchiaio delle strisce di pecorino fuso che verrano arrotolate con della caciotta dolce e fresca formando dei piccoli cannoli. Servire caldo accompagnato da champagne o spumante come aperitivo.
CESTINI RUSTICI
Ingredienti:
- farina integrale 60g.,
- farina bianca 75g.,
- mezzo cucchiaio di senape in polvere,
- zucchero 10g.,
- olio di oliva 75g.,
- un tuorlo,
- un cucchiaino di senape rustica,
- una carota,
- una pera,
- un cuore di sedano,
- 6 chicchi di uva rosata,
- roquefort 60g.,
- sale e pepe.
Preparazione:
Riunite in una ciotola le farine, la senape in polvere, un pò di sale, lo zucchero, l'olio, il tuorlo e la senape, mescolate gli ingredienti fino ad avere una pasta consistente. Fatela riposare in frigorifero per una mezz'ora, avvolta in un foglio di pellicola. Tagliate la carota e la pera a fettine, il sedano a pezzetti e i chicci d'uva in quarti. Stendete la pasta in una sfoglia di pochi millimetri e rivestite sei stampini da tartelletta foderati con carta da forno. Cuocete le tartellette in forno a 180° per 15 minuti circa. Dividete la verdura e la frutta nei cestini, condite con il roquefort lavorato con olio, sale e pepe.
CROSTINI ISOLANI
Ingredienti:
- 800 g di melanzane;
- 2 uova sode;
- una cipollina;
- una tazza di maionese;
- pane casereccio.
Preparazione:
Arrostite le melanzane nel forno. Quando sono ben appassite, tiratele fuori e fatele raffreddare. Staccate la polpa dalla buccia, in una terrina, mescolate la polpa con le uova sode sminuzzate e la cipolla tritata. AmaIgamate con una tazza di maionese. Friggete i crostini di pane o metteteli in forno per qualche minuto, poi spalmateli conla crema ottenuta.
FETTE DI PANE FRITTO ALLA BISMARK
Ingredienti:
- Fette di pane scuro raffermo,
- uova,
- olio di oliva.
Preparazione:
Friggere nell'olio le fette di pane; a parte, in un recipiente adatto, cuocere attentamente le uova "al tegamino". Quando le uova sono a quattro quinti di cottura toglierle (con adatta spatola) e adagiarle sopra ogni fetta di pane. Continuare per poco la frittura e servire calde con un buon vino rosso.
FRITTELLE RIPIENE ALLA SICILIANA
Ingredienti:
- 250 g di farina (o semola);
- 300 g di formaggio fresco di pecora (oppure ricotta di pecora);
- 2 uova;
- 1 albume;
- 3 cucchiai di zucchero;
- la buccia grattugiata di ½ limone;
- 25 g di burro (o strutto);
- vino bianco secco;
- ½ bicchierino di liquore all'anice;
- 1 cucchiaio di marsala;
- 200 g di miele possibilmente amaro;
- un pizzico di sale;
- abbondante olio di semi di arachidi per friggere.
Preparazione:
Setacciare la farina sulla spianatoia, mettere al centro le uova, un pizzico di sale, il burro, la buccia grattugiata del limone e il marsala; lavorare gli ingredienti, aggiungendo vino bianco in quantità sufficiente a ottenere un impasto omogeneo; avvolgerlo in un foglio di pellicola trasparente e farlo riposare per almeno 30 minuti.Stendere la pasta in una sfoglia sottile e ricavare tanti dischi del diametro di 8-10 cm.Dividere il formaggio a fettine. Spennellare la metà dei dischi di pasta con l'albume battuto; adagiarvi al centro un poco di fettine di formaggio, spennellarlo con il liquore all'anice e spolverizzarlo con un poco di zucchero. Adagiarvi sopra un altro disco di pasta e premere i bordi per sigillare la pasta.Far friggere le frittelle in abbondante olio caldo finché saranno leggermente dorate; scolarle sopra un foglio di carta assorbente da cucina, cospargerle con lo zucchero rimasto, irrorarle con il miele caldo e servirle.
Etichette: | edit post

0 Commenti per: Pranzo di Pasqua - altri antipasti

Altri post correlati

E se vuoi anche in

Statistiche

Iscriviti ai feed

puoi farlo anche via email:

Delivered by FeedBurner

Scrivi a gancjo

Translate this blog

parola di gancjo in...
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Lettori che mi seguono

Antipixel