• TWJTTER
  • TWJTTER

Follow me...


Avvertenze

Parola di gancjo non puo’ considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

L’ Autore non ha alcuna responsabilita’ sui contenuti dei siti in collegamento, sulla qualita’ o correttezza dei dati. Egli si riserva la facolta’ di rimuovere le informazioni, fornite da terzi, ritenute offensive o contrarie al buon costume.

Le immagini sono correlate agli argomenti di cui si scrive. Alcune, sono provenienti da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora i soggetti proprietari fossero contrari alla pubblicazione non dovranno far altro che segnalarlo in modo da poter procedere ad una rapida eliminazione.


Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Post più popolari

Clonare una installazione di Ubuntu

Scritto da Massimo Ferraris domenica 27 gennaio 2008
Il metodo che vado ad illustrare è comodo quando capita, in caso di reinstallazione, di voler avere un sistema uguale a quello che avevamo in precedenza, oppure trasferire la nostra creatura su un'altra macchina (ad esempio in ufficio).
Ubuntu utilizza il sistema di gestione APT che si occupa dei pacchetti installati e delle loro dipendenze. Se saremo in grado di ottenere una lista dei pacchetti presenti attualmente, si potrà facilmente duplicare esattamente quello che avete installato. Di seguito è riportato un comando, che è possibile utilizzare per esportare un elenco dei pacchetti installati:
sudo dpkg --get-selections grep '[[:space:]]install$=' awk '{print $1}' > installedpackages
Ora si dovrebbe ottenere un file chiamato "installedpackages", che consiste in un lungo elenco di tutti i pacchetti che sono attualmente presenti sul PC.
Il prossimo passo è quello di copiare il file ottenuto sull'altra macchina (o sulla vostra in caso di reinstallazione) tramite rete, usb drive, e-mail, etc, assicurandovi di avere la vostra sources.list con gli stessi repository della vecchia (consiglio un bel backup anche di questa). Senza lo stesso accesso ai repository potrebbe non essere in grado di trovare i pacchetti.
Quindi fate l'update della sources.list con:
sudo aptitude update
e per ultimo importare la lista dei pacchetti utilizzando il seguente comando:
cat installedpackages xargs sudo aptitude install
Ora, dopo un lavoro che può essere più o meno lungo a seconda di quanto dovete installare, la copia esatta del vostro sistema Ubuntu è bello e pronto.
Etichette: | edit post

0 Commenti per: Clonare una installazione di Ubuntu

Altri post correlati

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Statistiche

Iscriviti ai feed

puoi farlo anche via email:

Delivered by FeedBurner

Scrivi a gancjo

Translate this blog

parola di gancjo in...
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Lettori che mi seguono

Antipixel