• TWJTTER
  • TWJTTER

Follow me...


Avvertenze

Parola di gancjo non puo’ considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

L’ Autore non ha alcuna responsabilita’ sui contenuti dei siti in collegamento, sulla qualita’ o correttezza dei dati. Egli si riserva la facolta’ di rimuovere le informazioni, fornite da terzi, ritenute offensive o contrarie al buon costume.

Le immagini sono correlate agli argomenti di cui si scrive. Alcune, sono provenienti da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora i soggetti proprietari fossero contrari alla pubblicazione non dovranno far altro che segnalarlo in modo da poter procedere ad una rapida eliminazione.


Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Post più popolari

Lubuntu, la nuova costola d'adamo di Ubuntu

Scritto da Massimo Ferraris venerdì 4 settembre 2009
Lo sviluppo di Ubuntu sembra non avere fine, con tutte le derivate che nel tempo si sono consolidate ed hanno iniziato a vivere di "vita propria". Riuscire a rendere un sistema operativo indipendente ed autosufficiente deve essere una gran soddisfazione, proprio come quella che si è tolta Mark Shuttleworth, ideatore del progetto LXDE.
La sigla è l'acronimo di Lightweight X11 Desktop Environment, cioè un ambiente desktop alternativo. 
Gli sviluppatori hanno cercato di semplificare e limitare il  consumo di risorse di sistema includendo al suo interno applicazioni quali il window manager IceWM, il file manager PCManFM ed il visualizzatore di immagini GPicView. Unico "tocco personale" è stata l'aggiunta del pannello LXPanel, il gestore di sessioni LXSession ed il player audio LXMusic.
LXDE non è comunque una novità, poichè è gia presente come pacchetto opzionale sin dalla versione 8.10. Dal marzo 2009 la "costola" si è staccata e ora stà vivendo di vita propria, con il rilascio in questi giorni della versione basata su Ubuntu 9.10 alpha 4.
Per chi volesse provare la pagina del download è disponibile qui.

1 Response to Lubuntu, la nuova costola d'adamo di Ubuntu

  1. Sacco dice:
  2. @ gancjo
    Ciao Gancjo, grazie per la gentilezza. Ho inserito il tuo blog al blogroll di "Ricette Blog" e mi sono iscritto ai tuoi lettori fissi. A presto.

     

Altri post correlati

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Statistiche

Iscriviti ai feed

puoi farlo anche via email:

Delivered by FeedBurner

Scrivi a gancjo

Translate this blog

parola di gancjo in...
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Lettori che mi seguono

Antipixel