• TWJTTER
  • TWJTTER

Follow me...


Avvertenze

Parola di gancjo non puo’ considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

L’ Autore non ha alcuna responsabilita’ sui contenuti dei siti in collegamento, sulla qualita’ o correttezza dei dati. Egli si riserva la facolta’ di rimuovere le informazioni, fornite da terzi, ritenute offensive o contrarie al buon costume.

Le immagini sono correlate agli argomenti di cui si scrive. Alcune, sono provenienti da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora i soggetti proprietari fossero contrari alla pubblicazione non dovranno far altro che segnalarlo in modo da poter procedere ad una rapida eliminazione.


Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Post più popolari

Ubuntu: un po' di "caffeine" per tenere sveglio il PC

Scritto da Massimo Ferraris giovedì 27 agosto 2009
Il gioco di parole che compare nel titolo è dovuto al rilascio di un programma destinato al risparmio di memoria del sistema.
Mi spiego meglio: a volte capita che mentre stiamo guardando un film, oppure stiamo scaricando files dalla rete, lasciando il mouse inattivo, lo schermo del monitor inizi a scurirsi, passando da un semplice salvaschermo ad una ibernazione vera e propria.
Nonostante il ricorso alle impostazioni, capita che il sistema se ne infischi e che si diverta a farci questi scherzetti sul "più bello"...
Caffeine si occupa appunto di questo e lo fa in modo egregio ogni volta che ne abbiamo bisogno.
La nuova versione, la 0.3, può essere installata tramite l'aggiunta del repository alla sources.list.
Se per caso possedete una versione più vecchia, vi consiglio di rimuovere il repository dalla lista, quindi importare la chiave GPG con:
sudo apt-key adv --recv-keys --keyserver keyserver.ubuntu.com B7DEAC3C
Ora passiamo all'inserimento del repository:
sudo bash -c "echo 'deb http://ppa.launchpad.net/caffeine-developers/ppa/ubuntu jaunty main' >> /etc/apt/sources.list"
Aggiorniamo ed installiamo:
sudo apt-get update
sudo apt-get install caffeine
Possiamo ora creare un comando in modo che caffeine venga caricato allla partenza e vada a posizionarsi nella barra, passando da Sistema -> Preferenze -> Applicazioni all'avvio.
Dopo tutto questa spiegazione, per i più pigri, informo che è disponibile il pacchetto già pronto ed installabile con doppio click (ma dove va a finire il divertimento?...):
Etichette: , , | edit post

0 Commenti per: Ubuntu: un po' di "caffeine" per tenere sveglio il PC

Altri post correlati

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Statistiche

Iscriviti ai feed

puoi farlo anche via email:

Delivered by FeedBurner

Scrivi a gancjo

Translate this blog

parola di gancjo in...
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Lettori che mi seguono

Antipixel