• TWJTTER
  • TWJTTER

Follow me...


Avvertenze

Parola di gancjo non puo’ considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

L’ Autore non ha alcuna responsabilita’ sui contenuti dei siti in collegamento, sulla qualita’ o correttezza dei dati. Egli si riserva la facolta’ di rimuovere le informazioni, fornite da terzi, ritenute offensive o contrarie al buon costume.

Le immagini sono correlate agli argomenti di cui si scrive. Alcune, sono provenienti da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora i soggetti proprietari fossero contrari alla pubblicazione non dovranno far altro che segnalarlo in modo da poter procedere ad una rapida eliminazione.


Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Post più popolari

Un bellissimo esempio di illusione ottica

Scritto da Massimo Ferraris mercoledì 24 agosto 2011 0 commenti

Quando l'ho visto per la prima volta non ci potevo credere. Conoscevo l'illusione della scacchiera in forma grafica, ma mai avrei pensato che qualcuno volesse provare a costruirla veramente.
Guardate il video, ne vale la pena.



Nel corso degli anni Microsoft ha apportato notevoli ritocchi all'interfaccia grafica dei propri sistemi operativi. Chi si trova a lavorare con Vista o XP per la prima volta si troverà particolarmente spiazzato nel cercare nel menù start la vecchia composizione del menù con i vari Programmi, Documenti e Settings. 
Giuro che le prime volte non ci ho capito nulla, testardo com'ero a cercare le stesse icone e gli stessi menù di XP, ma poi mi sono abituato ed ho imparato a "digerire" il nuovo SO.
Ma i nostalgici non si arrendono e pretendono di avere le loro "cosine" al posto giusto, specialmente se si tratta di persone che mal si abituano alle novità. Sono gli stessi che escono di testa quando al supermercato fanno un restyling e cambiano la disposizione della merce negli scaffali. Dio strafulmini quei poveretti di commessi che tanto hanno osato...
Ma siccome al supermercato prima o poi sono obbligati ad abituarsi, per il pc l'avversione rimane più radicata, tanto che ha spinto alcuni programmatori a correre in loro aiuto creando la suite di applicazione chiamata Classic Shell. In questo modo chi si trova a lavorare con 7 potrà, una volta installato, tornare alle vecchie abitudini e ritrovare le icone perdute... gancjo...

Un avatar per Google+

Scritto da Massimo Ferraris martedì 23 agosto 2011 0 commenti


"Social che viene, avatar che nasce", così cita un antico adagio che ci ricorda che se in rete vuoi essere riconosciuto, occorre che nel luogo in cui ti trovi ti adegui al contenuto. Ovvero, non basta avere il proprio "santino" nel profilo, ma occorre anche "griffarlo", per evitare di confondersi e di confondere.
GPlusify nasce con l'intento di creare un avatar per Google+ a prova di errore. L'immaginetta di gancjo che vedete qui sopra è stata fatta con il programma in questione. 
Se vi piace non vi serve altro che possedere su hard disk una foto e lasciare che il sito, dopo l'upload, vi fornisca l'avatar nuovo di zecca pronto da inserire nel profilo in Plus.


E' inutile che quando ci troviamo a dover modificare delle foto e la ricerca su Google ci fornisce un elenco di software free, le descrizioni fanno sempre riferimento a Photoshop citando che quello trovato "... è un'ottima alternativa...". Di Photoshop ce n'è uno solo e sebbene difficile da usare per i "poveri mortali" resta comunque il software di fotoritocco per eccellenza.
Per chi si accontenta, e preferisce non mettere mano al portafoglio, di alternative ne trova un sacco, ma non tutte con le caratteristiche desiderate.
Un buon compromesso in fatto di uso, dotazione e resa è Zoner Photo Studio Free, software di fotoritocco con il quale poter eseguire gli interventi di base, sia in manuale che in automatico (in questo caso dal risultato soddisfacente) e dotato di strumenti che si spingono sino alla creazione di brochure, calendari e foto 3D.
Una volta installato può essere anche usato come alternativa al classico visualizzatore di Windows. Altra caratteristica è la possibilità di creare album di foto, partendo dalla scansione di cartelle da noi indicate al programma.

Restare in contatto con gli amici

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Con questo tipo di servizio, al titolo aggiungerei anche "... in modo morboso"! Si, perchè l'applicazione StayInTouch è una sorta di reminder che ci avvisa su quanto tempo non ci mettiamo in contatto con i nostri amici, "bacchettandoci" nel caso siamo recidivi all'invio di messaggi. Nato con l'idea di ricordare appuntamenti ed anniversari si è trasformato in un "caporale" a cui non sfuggono tempi e nomi di chi condivide con noi la passione per i social network.
Si sa, c'è chi gradisce essere "pensato" ogni cinque minuti, altrimenti si rischia di perdere il saluto, ma anche chi ha bisogno ogni tanto di essere ricordato, per non rischiare di vederlo in giro con il "muso" abbacchiato.
Disponibile per iPhone e Android sul sito, che ci rimanda ai vari "market".


Non possiamo proprio farne a meno, anche quando siamo in giro lontano dal pc dobbiamo rendere partecipe "l'umanità" di quanto ci frulla per la testa. E quindi fuori di tasca il telefonino (ops, smartphone...) che sia iPhone o Android e via con l'accesso a facebook. 
Tra le tante apps create intorno al noto social network vi segnalo Facebook Messenger, dall'uso veloce e molto intuibile, che permette l'invio di messaggi verso i vostri contatti nel modo che usereste per scrivere un SMS. 
Da provare, in attesa di novità più evolute.

Videochattare in modo random

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Alcuni programmatori si sono inventati un modo tutto nuovo di chattare, mettendo un pizzico di novità nel noioso modo di passare il tempo (non per tutti...) davanti alla webcam. Hanno voluto dare la possibilità di conoscere gente nuova randomizzando l'accesso alla rete tramite il proprio sito: RandomChat.me.
Non occorre registrarsi ed immediatamente, cliccando sul pulsante START CHATTING, si avvia la connessione sotto forma di due finestrelle affiancate, dove in una ci sarete voi, mentre nell'altra, dopo un periodo di attesa più o meno lungo, il vostro nuovo amico.
L'unico problema è che non è detto che la controparte sia italiano, oppure di età simile alla vostra, o ancora un tipo o tipa da calendario. Vi prendete un po' quello che viene....
Tutte le connessioni sono monitorate dai curatori del sito, in modo da interrompere eventuali comportamenti scorretti.

Inviti per Google plus

Scritto da Massimo Ferraris domenica 21 agosto 2011 0 commenti

Mi sono appena iscritto alla nuova "social-creatura" di Google e, come premio, mi è stata concessa l'opportunità di poter invitare altri 150 amici (o semplici conoscenti...) al progetto.
Chi ha voglia di iniziare l'avventura, magari chiedendomi poi l'amicizia, o meglio, mettendomi nella sua "cerchia", parola con cui Google definisce le aree di persone affini, è ringraziato anticipatamente.
Per usufruire dell'opportunità basta cliccare sull'immagine sottostante... gancjo...


Recuperare dati con Redo

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti



Backup & Recovery Redo è una distribuzione Linux che ha lo scopo di eseguire un backup del disco rigido e compiere altri interventi di manutenzione e recupero. 
Alcune delle sue caratteristiche sono:
  • Non richiede installazione,ma si esegue da CD o USB.
  • Interfaccia grafica friendly.
  • Caricamento in meno di un minuto.
  • Fa backup e ripristino sui dischi / partizioni di Windows e Linux.
  • Trova automaticamente tutte le cartelle condivise su una rete LAN e permette di salvare o ripristinare file.
  • Possibilità di modificare o recuperare i file.
  • Recupera i dati cancellati.
  • Accesso ad internet durante l'esecuzione.
  • Solo 200 MB di peso.
L'ultima versione stabile, in ordine di tempo, è la 10.1.

Guidare un'auto su Google Maps

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Per chi ha voglia di fare un giro in auto per le highways americane, oppure tra il traffico di grandi città come New York, Milano o Tokyo ora lo può fare senza muoversi di casa. Basta avere un account Facebook e cercare l'applicazione Mini Maps, dopodichè si è pronti a guidare la piccola Mini (lo sponsor) per tutto il pianeta.
Il giochino di per sè è piuttosto semplice, ma ben fatto. Infatti le strade sono delimitate virtualmente da linee azzurre che impediscono di procedere dove un'auto non potrebbe circolare (sopra ai palazzi, sugli alberi, nei fiumi, ecc...), testando le nostre capacità di guida. Ma non finisce qui: le opzioni sono parecchie, come ad esempio l'accensione dei fari quando si viaggia su mappe scure, la possibilità di sfidare altri amici che utilizzano la stessa applicazione per gare di guida. Il tutto, come al solito, "a gratis".
Guidare per credere... gancjo...


Ma dove vivano i miei contatti Twitter? Ve lo sarete chiesti sicuramente più di una volta. Perchè un certo Mr.Smith si prende "la briga" di volerci seguire anche se dal cognome non è certo un abitante della penisola? Piccole curiosità che sono facili da soddisfare, poichè esiste un sito fatto apposta per questo: Twocation.
Accedendo e fornendo i dati di accesso a Twitter, nel giro di pochi secondi ci compare la mappa mondiale, con evidenziati i paesi di appartenenza dei contatti.
Si può scegliere di restringere il campo per continenti e nel riquadro in basso ci compare una lista completa degli stati con accanto la percentuale.
Tutto questo grazie al lavoro di un illustre sconosciuto, David Barker.

Un integratore di social in Chrome

Scritto da Massimo Ferraris 2 commenti


Dalla mente geniale di programmatori italiani (cmipservice.it) nasce un integratore di social network da associare a quello che diventerà il più blasonato del momento, e cioè Google+.
Gooce + è una estensione di Google Chrome che ci permette di unificare Facebook, Twitter e LinkedIn nella pagina di Google + , cosa che sarà senz'altro gradita da tutti i "maniaci" delle rete sociali.
Avere sotto mano "all in one"semplifica notevolmente l'accesso a messaggi, chat e condivisioni.
Tutto quello che devi installare è l'estensione dal Web Chrome Store, quindi selezionare i servizi che si desidera attivare cliccando sul pulsante che ognuno avrà accanto al profilo.
L'estensione è disponibile anche per Firefox, scaricabile sempre dal sito degli autori.
Qui sotto potete vedere il funzionamento in video.



I linguaggi di programmazione sono, il più delle volte, ostacoli insormontabili per chi si accinge ad affrontarli. Capire in modo semplice e veloce ad esempio JavaScript e cercare di lavorarci non è operazione da tutti, anche perchè al giorno d'oggi si ha sempre fretta e perdere tempo ad infilarsi "nella zucca" nozioni complicate è cosa da pochi eletti...
Ma la rete ci viene in aiuto e ci propone CodeAcademy  un sito web per imparare a programmare in JavaScript.
Il sito  è organizzato in sezioni, per imparare ad orientarci nella miriade di opzioni disponibili legate ai siti web, applicazioni desktop, ecc, in modo da poter scegliere quello che ci interessa. Presente anche l'opportunità di contattare amici per imparare con loro e vedere i loro progressi in ciascuna delle lezioni che il sito propone.
Nessuna registrazione richiesta: CodeAcademy è totalmente gratuita e ci permette di osservare nel tempo i progressi svolti.

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Statistiche

Iscriviti ai feed

puoi farlo anche via email:

Delivered by FeedBurner

Scrivi a gancjo

Translate this blog

parola di gancjo in...
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Lettori che mi seguono

Antipixel