• TWJTTER
  • TWJTTER

Follow me...


Avvertenze

Parola di gancjo non puo’ considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

L’ Autore non ha alcuna responsabilita’ sui contenuti dei siti in collegamento, sulla qualita’ o correttezza dei dati. Egli si riserva la facolta’ di rimuovere le informazioni, fornite da terzi, ritenute offensive o contrarie al buon costume.

Le immagini sono correlate agli argomenti di cui si scrive. Alcune, sono provenienti da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora i soggetti proprietari fossero contrari alla pubblicazione non dovranno far altro che segnalarlo in modo da poter procedere ad una rapida eliminazione.


Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Post più popolari

Xb browser, e navighi anonimo

Scritto da Massimo Ferraris lunedì 30 giugno 2008 0 commenti


Forse per i più sarà un perfetto sconosciuto, ma Xb browser, un ottimo browser di derivazione Firefox (perciò open source), ha parecchi estimatori in giro per il mondo.
Nato con l'intento di permettere la navigazione in quei paesi coperti da censura, garantendo l'anonimato di chi naviga (si collega ai server Tor), si è pian piano fatto strada anche nei paesi "liberi".
Il suo funzionamento è molto semplice: senza bisogno di configurazioni particolari (perciò usabile da tutti), pensa lui alla navigazione ed alla cancellazione automatica di tutti i cookies o file traccianti che costantemente bombardano i nostri PC. In esso non troverete mai la cronologia o il ricordo di una password inserita. Ogni volta che lo farete partire sarà come se usaste il computer per la prima volta.
Il suo peso è molto limitato e può essere fatto partire da una chiavetta USB, evitando ulteriormente la paura di essere identificati.
Per chi volesse provarlo lo può scaricare da qui.


Adobe ha lanciato la nuova versione del suo più famoso software per creare documenti PDF, Adobe Acrobat 9.
In questa nuova versione ha optato per la strategia di ampliare la gamma di formati accettati, con la possibilità di aggiungere contenuti multimediali ai nostri documenti in formato PDF, con un'implementazione in Acrobat 9 in grado di convertire file MOV e WMV per adattarli al contenuto PDF. Inoltre è possibile incorporare direttamente contenuti Flash. In questo modo si elimina il ricorso ad applicazione dedicate esterne.
Un altro aspetto interessante del nuovo Acrobat 9 è il sostegno mappe, che permette agli utenti di condividere luoghi e distanze.
Un altro servizio interessante è la possibilità tramite Acrobat.com di sincronizzare la visualizzazione online di documenti condividendoli tra più utenti, in grado di interagire e modificare in tempo reale la struttura del PDF.
Veramente un gran lavoro da parte di una delle software house più conosciute del pianeta, sempre alla ricerca di nuove forme di trasmissione dati, basti pensare al recente AIR.

Vista lo installo come dico io!!!

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Quando vi trovate tra le mani Vista vi rendete conto che, specie nelle macchine con software precaricato, molte delle applicazioni, codec e driver installati sono del tutto inutili. Quindi, nel caso vogliate evitare di andare a pasticciare con il sistema operativo per renderlo più snello ed adatto alle vostre esigenze, vi consiglio di rivolgervi ad un programma freeware nato apposta per semplificare la vita.
VLite 1.2 beta serve a creare un DVD di installazione lasciando all'utente la scelta di ciò che vuole reinstallare. L'interfaccia è molto intuitiva e anche se in lingua inglese chiunque può usarlo senza problemi.
Quindi se siete pronti a formattare ve lo consiglio.

Attenti al cane... mangia mp3

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


DdonAba.A è un nuovo worm che colpisce i sistemi Windows creato in modo da rimuovere tutti i file che hanno le estensioni. Mp3 e. DOC.

Il worm si presenta come un archivio. EXE la cui icona è l'immagine di un cane. Quando viene eseguito, si installa nel sistema e crea un'immagine sull'unità principale (C:/ di norma). A questo punto inizia la lenta distruzione degli archivi, impedendo all'utente di eseguire alcune funzioni di Windows come i compiti di amministratore e l'accesso alle opzioni della cartella Explorer.

Inoltre, DdonAba.A apporta modifiche nel Registro di sistema di Windows e crea un archivio denominato AUTORUN.INF, insieme a una copia di se stesso, e viene eseguito ogni volta che l'utente cerca di accedervi. Insomma una reazione a catena senza fine.
E' stato considerato uno dei più sofisticati ed efficaci worm degli ultimi tempi.
Per fortuna alcune case antivirus sono già corse ai ripari, prima tra tutte la Panda.

In caso di emergenza...

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Altro che antifurto o altri diavolerie tecnologiche in grado di difenderci. Il tipo in questione si è costruito un sistema efficacissimo per evitare attacchi indesiderati.
Come sempre dall'America...

Una nuova idea di homepage personale

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


La nuova versione di iGoogle dovrebbe partire a breve, ma l'onnipresente motore di ricerca non è l'unico a fornire servizi come quello della pagina personale. Il sito MYSURFPAD ci regala la nostra home page con la possibilità di essere organizzata come meglio crediamo, avendo sott'occhio tutto ciò che ci serve.
Questo portale personalizzabile ha la particolarità di poter essere arricchito anche da widget creati da noi, tramite una comoda interfaccia HTML. Esistono parecchi siti dove poterli creare, quindi basta fare copia e incolla ed il gioco è fatto.
Solita registrazione gratuita per poter accedere a tutte le funzioni.

Magnigraph effetto da T-shirt

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Il servizio fornito da MAGNIGRAPH.COM si basa sul rendering grafico di una vostra foto o di una prelevata dal web, per trasformarla in un'opera fatta di zone d'ombra e luce, che tendono a dare l'idea dell'immagine originale, denominata in parole povere "arte vettoriale".
L'uso più frequente è quella del trasferimento su t-shirt o bandiere. E' possibile convertire qualsiasi immagine, anche per creare loghi utilizzabili per il web.
Non c'è limite alla vostra creatività!


Alice è una bambina obbligata dal padre a frequentare la scuola di sci. È una mattina di nebbia fitta, lei non ha voglia, il latte della colazione le pesa sullo stomaco. Persa nella nebbia, staccata dai compagni, se la fa addosso. Umiliata, cerca di scendere, ma finisce fuori pista spezzandosi una gamba. Resta sola, incapace di muoversi, al fondo di un canale innevato, a domandarsi se i lupi ci sono anche in inverno. Mattia è un bambino molto intelligente, ma ha una gemella, Michela, ritardata. La presenza di Michela umilia Mattia di fronte ai suoi coetanei e per questo, la prima volta che un compagno di classe li invita entrambi alla sua festa, Mattia abbandona Michela nel parco, con la promessa che tornerà presto da lei. Questi due episodi iniziali, con le loro conseguenze irreversibili, saranno il marchio impresso a fuoco nelle vite di Alice e Mattia, adolescenti, giovani e infine adulti. Le loro esistenze si incroceranno, e si scopriranno strettamente uniti, eppure invincibilmente divisi. Come quei numeri speciali, che i matematici chiamano "primi gemelli": due numeri primi vicini ma mai abbastanza per toccarsi davvero. Un romanzo d'esordio che alterna momenti di durezza e spietata tensione a scene rarefatte e di trattenuta emozione, di sconsolata tenerezza e di tenace speranza. Nella serie infinita dei numeri naturali, esistono alcuni numeri speciali, i numeri primi, divisibili solo per se stessi e per uno. Se ne stanno come tutti gli altri schiacciati tra due numeri, ma hanno qualcosa di strano, si distinguono dagli altri e conservano un alone di seducente mistero che ha catturato l’interesse di generazioni di matematici. Fra questi, esistono poi dei numeri ancora più particolari e affascinanti, gli studiosi li hanno definiti “primi gemelli”: sono due numeri primi separati da un unico numero. L’11 e il 13, il 17 e il 19, il 41 e il 43… A mano a mano che si va avanti questi numeri compaiono sempre con minore frequenza, ma, gli studiosi assicurano, anche quando ci si sta per arrendere, quando non si ha più voglia di contare, ecco che ci si imbatterà in altri due gemelli, stretti l’uno all’altro nella loro solitudine. Mattia e Alice, i protagonisti di questo romanzo, sono così, due persone speciali che viaggiano sullo stesso binario ma destinati a non incontrarsi mai. Sono due universi implosi, incapaci di aprirsi al mondo che li circonda, di comunicare i pensieri e i sentimenti che affollano i loro abissi. Due storie difficili, due infanzie compromesse da un pesante macigno che si trascina nel tempo affollando le loro fragili esistenze fino alla maturità. Tra gli amici, in famiglia, sul lavoro, Alice e Mattia, portano dentro e fuori di sé i segni di un passato terribile. La consapevolezza di essere diversi dagli altri non fa che accrescere le barriere che li separano dal mondo fino a portarli a un isolamento atrocemente arreso. Paolo Giordano descrive la parabola di queste due giovani esistenze attraverso parole commosse eppure lucidissime. Il tono del romanzo cresce non appena ci si inoltra nel racconto e nelle vite dei protagonisti. Anche la sintassi e la complessità della frase si evolvono a mano a mano che i due ragazzi crescono, guidandoci in un percorso che conduce lentamente verso significati più acuti. Le descrizioni quasi elementari dei primi capitoli, quando le vite di Mattia e Alice devono ancora incrociarsi, lasciano il posto a una profondità di pensiero imprevedibile e inaspettata. Il linguaggio si affina, le frasi si intrecciano, i pensieri si complicano. La solitudine dei numeri primi è un romanzo che ci cresce tra le mani, che parte in sordina per esplodere nel finale, è un'opera delicata e terribile allo stesso tempo in cui, al posto degli adolescenti belli e perfetti che affollano le pagine dei romanzi contemporanei, emergono due protagonisti imperfetti e marginali. I turbamenti e le cicatrici, i fallimenti mai confessati e l’incapacità di vivere quelli che normalmente sono considerati successi, insomma tutta l’umanità scartata dagli altri scrittori, entra nelle pagine di Paolo Giordano. Questo giovane fisico torinese, con la sua opera prima, sposta il baricentro del mondo verso l’angolo oscuro e disprezzato della società, facendo leva, come un moderno Galileo, sulla vita dei suoi ragazzi speciali. L’ennesima dimostrazione della vivacità che caratterizza la generazione dei trentenni italiani, un esperimento ben riuscito che conferma una regola elementare: a volte basta spostare il punto di osservazione perché un altro universo ci esploda, meravigliosamente, tra le mani.
Fonte: IBS

L'incredibile Hulk

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


L'incredibile Hulk

Titolo originale: The incredible Hulk
Nazione: U.S.A.
Anno: 2008
Genere: Azione, Fantastico
Durata:
Regia: Louis Leterrier
Sito ufficiale: www.incrediblehulk.marvel.com
Sito italiano: www.cinema.universalpictures.it/...

Cast: Ty Burrell, Edward Norton, Liv Tyler, Tim Roth, William Hurt, Tim Blake Nelson, Christina Cabot
Produzione: Marvel Enterprises, Marvel Studios, Universal Pictures, Valhalla Motion Pictures
Distribuzione: UIP
Data di uscita: 18 Giugno 2008 (cinema)

Trama:
Lo scienziato Bruce Banner (Edward Norton) è alla disperata ricerca di una cura che neutralizzi le radiazioni gamma che gli hanno avvelenato il sangue e che danno libero sfogo all'ira scatenata della creatura che vive nel suo corpo: l'Hulk. Banner conduce una vita ritirata, isolato dal mondo e lontano dalla donna che ama, la dottoressa Elizabeth "Betty" Ross (Liv Tyler). Durante la sua fuga per eludere gli ossessivi inseguimenti della sua nemesi, il Generale Thaddeus "Thunderbolt" (Fulmine) Ross (William Hurt), si rende conto di avere alle calcagne una brutale macchina militare che cerca di catturarlo e di sfruttare i suoi poteri. Intenti a capire i misteri che si celano dietro alla creazione dell'Hulk, i tre personaggi si trovano a dover fare i conti con un nuovo e feroce avversario, L'Abominevole, un essere mostruoso dalla forza persino più distruttiva di quella di Hulk. Deciso a sconfiggere la sua nemesi, lo scienziato si vede costretto a fare una straziante scelta finale: vivere pacificamente la vita di Bruce Banner o sfruttare il lato eroico della creatura che vive nel suo corpo: l'incredibile Hulk.

Fonte: FilmUp



ʇxǝʇ ɹnoʎ dılɟ (Flip your Text)

Scritto da Massimo Ferraris domenica 29 giugno 2008 0 commenti


Una curiosa applicazione, in grado di capovolgere immediatamente quello che scriviamo, è FLIP YOUR TEXT. L'uso è più che altro per stupire amici e conoscenti, facendo scherzi o sperando in questo modo di farli diventare matti.
Basta fare copia incolla del testo al cotrario e premendo il tasto flip si avrà la giusta visualizzazione.
Per ora non sono supportati i caratteri maiuscoli, ma saranno presto implementati nella versione successiva.

Il karaoke online

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Sito veramente ben fatto quello di RED KARAOKE, dove è possibile dare sfogo alle proprie arti canore. Oltre a cantare con davanti il classico testo dei karaoke, è possibile registrare la vostra voce e pure il filmato della performance se avete una webcam collegata.
Non mancano le canzoni in lingua italiana, e la grossa novità è quella di poter fare l'upload di canzoni in questo formato in vostro possesso, dietro registrazione gratuita.
Andate e cantate!

Ubuntu Intrepid Ibex alpha 1

Scritto da Massimo Ferraris sabato 28 giugno 2008 0 commenti


Ce l'hanno fatto sospirare due settimane, ma alla fine ci hanno premiato. Quelli della Canonical hanno sfornato le prime alpha 1 delle tre distribuzioni Ubuntu 8.10, che vedrà l'uscita ufficiale ad ottobre.
Ad un primo esame nulla sembra discordare da Hardy Heron; bisogna andare al "cuore" del sistema per accorgersi dell'aggiornamento del kernel 2.6.26 e all'inserimento di alcuni pacchetti Debian.
Come sempre si sconsiglia l'aggiornamento su macchine usate per lavoro o che devono essere utilizzate senza dover perdere dati. Chi volesse comunque provare le primizie le può scaricare da qua:

Ubuntu Intrepid Ibex alpha 1
Kubuntu Intrepid Ibex alpha 1
Xubuntu Intrepid Ibex alpha 1


Nuovo emulo in rete, ma questa volta dalle caratteristiche professionali e ben strutturato. SumoPaint va ad ingrossare le fila dei programmi di fotoritocco online, ma con la caratteristica di poter visualizzare l'interfaccia a pieno schermo, dando l'impressione di usare un vero e proprio software installato sulla macchina.
La quantità di opzioni da applicare alle nostre immagini sono veramente molte e funzionali.
A questo punto viene da pensare: ma perchè spendere centinaia di euro per poi fare quello che propone SumoPaint ad un utilizzatore medio che alla fine vuole solo al massimo togliere gli occhi rossi dalle foto del compleanno?

Tinypaste il tuo documento in un URL

Scritto da Massimo Ferraris venerdì 27 giugno 2008 0 commenti


Con TINYPASTE possiamo condividere testi in modo facile e veloce, andando a fare copia-incolla nella casella e premendo il tasto submit. Si creerà un link al documento che potrà essere visualizzato da chiunque possiede l'URL. Prvate a cliccare qui per un esempio.
Esiste inoltre la possibilità di integrare il plugin in Firefox.
Unico problema è quello che non è possibile proteggere in lettura, perciò se qualcuno venisse in possesso del link potrà accedervi senza che voi lo sappiate.
Quindi le lettere all'amante mandatele sempre in modo tradizionale...

L'amico Francesco, riferendosi al post che parla di come poter visualizzare pagine scritte appositamente per Internet Explorer con Firefox, mi ha giustamente segnalato che il file per linux non esiste. Questo perchè cliccando sul link del post ti rimanda alla pagina dei plugin windows, e giustamente (vedi foto) un file per linux con quel nome non esiste.

Basta invece andare su Firefox Strumenti -> Componenti aggiuntivi, nella finestra che appare spostarsi su Esplora cercare IE View lite, che è la versione linux di IE Tab. Una volta completata l'installazione vi dirà che Firefox deve essere riavviato. Fatto questo provate a cliccare col tasto destro in mezzo al browser, vedrete che sarà inserita la nuova voce "View this page in IE".


Spero di essere stato d'aiuto. Gancjo.


Firefox 3 è quanto di meglio si possa avere per nevigare. Affidabile, veloce, ricca di plugin, ma forse un po' troppo arricchita in fatto di particolari. Ad esempio la awesomebar o "barra incredibile" in italiano, quella dove andiamo a digitare i nostri "www", dopo poco tempo comincia a diventare invasiva con la sua finestra che mostra tutti gli indirizzi memorizzati in base a quanto state digitando.
Devo ammettere che questo è un mio fastidio personale, quello di vedere cose "pendere", come ad esempio i pupazzetti appesi allo specchietto retrovisore(grrr!!!....), quindi se a voi non dà fastidio lasciate pure tutto come stà e passate al prossimo post.
Ma se invece la pensate come il sottoscritto, allora nella fatidica barra digitate:

- about: config

nella pagina che si aprirà scorrete sino a:

- browser.urlbar.matchonlytyped

e impostate il valore su True.
Adesso riavviate Firefox e tutto dovrebbe funzionare. Quello che è ancora in cronologia continuerà ad essere mostrato, quindi occorre "ripulirla".
Aprite il menu Strumenti -> Opzioni e selezionate la scheda Privacy, fate clic sul pulsante Svuota adesso e quindi Elimina i dati personali adesso, per eliminare ogni traccia.


HUMYO offre a tutti la possibilità di usufruire di 30 GB di spazio web in modo gratuito, per memorizzare file multimedia. A dire il vero 25 GB sono destinati per questo, mentre i rimanenti 5 GB possono essere utilizzati per materiale di qualsiasi tipo.
Il perchè di tutto questo è semplice: puntare al passaggio allo spazio di 100 GB ad un costo di 5 euro al mese, libero da vincoli di tipologia di files.
Infatti, a parer mio, pochi possiedono 25 GB di filmati amatoriali o musica di libera distribuzione da poter caricare sul server, quindi cosa c'è di meglio che aumentare a 100 GB a pagamento senza limitazioni?
Resta comunque un buon servizio, affidabile e veloce, con l'utility (due settimane di prova nella versione free, compresa nella versione a pagamento) di poter visualizzare lo spazio a disposizione da Esplora risorse proprio come se fosse un disco fisso collegato al PC.

Emula Internet Explorer con Firefox

Scritto da Massimo Ferraris giovedì 26 giugno 2008 2 commenti


No, non sono pazzo, tengo a precisarlo. Dopo aver speso lodi nei confronti di Firefox non ho assolutamente cambiato idea. La ragione per cui vi presento questa estensione di Firefox è dovuta al fatto che purtroppo ci sono parecchi siti che funzionano esclusivamente con IE. Ma anche per chi usa Ubuntu (e altri sistemi Linux) esista la possibilità di poter navigare anche li.
Il plugin in questione si chiama IE Tab e si integra perfettamente in Firefox. Quando si ha bisogno di passare alla visualizzazione IE basta cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare la voce come mostrato nell'immagine.
E' richiesto almeno Firefox versione 1.5 (ma c'è ancora qualcuno che la ha?!?).
Vi assicuro che funziona. In questo modo il web (con Firefox e Ubuntu) è senza limiti!

Soungle ovvero rumori dal mondo

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


L'idea di Soungle non è nuova, ma la possibilità che il sito dà per poter crescere in contenuto gli farà fare sicuramente strada. Se avete bisogno di un rumore particolare, come ad esempio un bicchiere che si rompe, il tuono, la pioggia che scroscia, il vagito di un bambino o il verso di un gallo cedrone peruviano in amore (non credo che sia ancora contemplato...) basta inserire il termine nella casella di ricerca ed aspettare i risultati. Vi si aprirà una pagina in cui verranno mostrati, sotto forma di icone, i files comprensivi di durata, titolo e bitrate.
Come dicevo all'inizio, il sito è alla ricerca di nuove fonti, per cui usatelo non solo per scaricare, ma anche per uploadare file di rumori in vostro possesso. Consiglio di caricarli doppi, uno col titolo in italiano e l'altro in inglese, così anche il nostro idioma andrà ad ingrossare le fila dei "rumori"!
Un gancjo campanilista...


La storia legata al sistema operativo più usato al mondo non ha fine. Dopo l'annuncio dato da zio Bill relativo alla fine del ciclo vitale di XP, la comunità mondiale è insorta, giurando tremenda vendetta se, come detto, il supporto avesse dovuto concludersi nel 2012.
Colossi mondiali come la DELL si sono visti ridurre il fatturato (miliardi di dollari, non 50 euro...) poichè "volevano" obbligare gli utenti ad acquistare le loro macchine equipaggiate con Vista. Quindi, rapida retromarcia e via di nuovo alla fornitura di XP a richiesta.
La Microsoft, scioccata da questa presa di posizione degli utenti, ha annunciato pochi giorni fa di prolungare il supporto sino al 2014, riducendo anche il costo di acquisto delle licenze.
Conseguenza: impennata in borsa del titolo e decisione di Bill Gates di ritirarsi dalla presidenza, per diventare il pensionato più facoltoso del pianeta (e galassie limitrofe...).
Domandina mia: ma se XP sarà supportato sino al 2014, e si parla di ben 6 anni che in termini di sviluppo tecnologico sono una concezione equivalente ad anni luce, non è possibile da parte della Microsoft adattare XP, lasciandogli sempre il suo nome, con ritocchi all'architettura che a profani come la maggior parte di noi non avrà effetti in termine di uso?
Penso che l'era dei grandi sistemi operativi in grado di rivoluzionare il mondo sia finito. Basta guardare Linux e i suoi derivati che cercano sempre di migliorarsi adattandosi a nuovi software ed hardware, senza per questo andare a sconvolgere gli utilizzatori.
Perciò consiglierei a Microsoft a ciclo finito, all'alba del 2015, di farci una sorpresa ed annunciare l'uscita di "MICROSOFT XP- edizione 2015"!..... gancjo.....

Crea un sito usa e getta

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Tra le tante novità che la rete ci propina, questa vale veramente la pena di essere segnalata. Il sito DISPOSABLEWEBPAGE offre un servizio a dir poco unico, comodo sotto tanti punti di vista. In parole povere ti offre la possibilità di creare una pagina web e poi dirgli... quanto vuoi che duri!
Il periodo và da 0 a 90 giorni, poi tutto sparisce e della pagina non si avrà più traccia.
A cosa serve, direte voi. Facile rispondere: in primo luogo per comunicare qualcosa che volete far sapere ma non avete voglia di stare a scrivere ad ogni vostro contatto; altro utilizzo quello di una offerta limitata nel tempo, magari nella vostra home page commerciale, inserendo un link. Così, alla scadenza, non avrete il pensiero di eliminare il messaggio, ma avverrà in automatico.
Per altri usi lascio libero spazio alla vostra fantasia. Gancjo...


Git è una versione del sistema di controllo al fine di facilitare un progetto software di gestione, e viene utilizzato dal team di sviluppo Compiz Fusion. Ogni giorno viene aggiornato per renderlo sempre più stabile, quindi un gran lavoro da parte dei programmatori (che teste!...).

Chi volesse rendersi conto di quanto stanno facendo, pur considerando che un crash è sempre possibile, e comunque se vi ritenete abbastanza bravi di poter ripristinare il tutto, può accedere all'ultima versione di Git e aggiornare Compiz Fusion per godersi gli ultimi sviluppi ed effetti (che devo dire sono stupefacenti!).

Lo script si può scaricare da http://xs4all.nl/~mgj1/downloads. Quindi aprite il "caro" terminale e digitate:

  • wget http://www.xs4all.nl/~mgj1/downloads/compiz-git-newest.tar.gz

Quindi decomprimiamo l'archivio così:

  • tar xvfz compiz-git-newest.tar.gz

si creerà così una directory, con la quale possiamo scegliere se installare la versione corrente o aggiornare quella che precedentemente (nel caso) abbiamo installato. Quindi procedere nei due casi così:

  • cd compiz-git
  • sudo ./compiz-git install (per una nuova installazione)
  • sudo ./compiz-git update (per aggiornare)

Menu - Compiz-git

A questo punto comparirà la finestra superiore, nella quale dobbiamo scegliere quale sistema operativo usiamo. Ad esempio per Ubuntu è il numero 7.

Una volta lanciata la scelta parte l'installazione vera e propria, con la solita cascata di dati, mostrando compilazioni e messaggi relativi all'installazione. Terminato ciò siamo pronti ad usare l'ultima versione di Compiz Fusion arricchita da Git.

Vi consiglio di usare Fusion Icon per una gestione appropriata di Compiz, studiata apposta dagli sviluppatori.

Se vi piace e non vi dà grossi problemi potete usarlo tranquillamente (lapalissiano...), mentre se riscontrate dei problemi, sempre che non vi mandi in tilt il sistema e possiate accedere al terminale, da questo digitate il comando seguente e tutto tornerà come prima:

  • sudo ./compiz-git uninstall






Su Worth1000 si trova una galleria esilarante di personaggi famosi camuffati in abiti presi dalla famosa saga di guerre stellari. Le immagini sono tutte di altissima qualità ed in continuo aggiornamento. Ad oggi sono arrivati a pubblicare la quarta galleria. Vale veramente la pena di farci un giro, anche solo per vedere le capacità che i graphic designer hanno raggiunto nell'elaborare le immagini utilizzando il famoso programma Photoshop.
A Titolo di esempio ne riporto alcune qui sotto.










Dscargalo.com il trova files

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Il servizio di questo sito spagnolo, DSCARGALO.COM, si può considerare al pari di Google. Una casella di ricerca in mezzo allo schermo e il pulsante di invio. Ma la funzione mirata di questo motore di ricerca è quella di aiutarvi a trovare ciò che vi serve e che è memorizzato sui siti come Mediafire, Megaupload, Badongo, Softarchive, Rapidlinks, cioè quegli enormi serbatoi di dati della rete.
Tutto questo non lo fa in modo diretto, nel senso che se voi cercate un file particolare, per non rischiare di cadere nell'illegale, ti rimanda, come risultato, ad una serie di siti dove potrai trovare dei link alla tua ricerca. Il loro utilizzo poi è tutto a vostro rischio.
Della serie: "Me ne lavo le mani...".

Se sei alla ricerca di un sito che ti permetta, in modo gratuito, di creare grafici per il tuo blog o sito, ChartGizmo può essere la soluzione. La sua interfaccia intuitiva ti aiuta nella realizzazione di qualsiasi grafico, sia per lavoro (scientifico, finanziario) che per uso personale (ad esempio la percentuale di visitatori che visitano il tuo blog e le loro preferenze).

In pochi minuti puoi creare e mettere online il grafico. Le principali caratteristiche di ChartGizmo sono:

  • di essere assolutamente gratuito
  • scelta del tipo di grafico (torta, barre, linee orizzontali)
  • facilità di modifica ed aggiornamento
  • impostazioni assolutamente personalizzabili
  • possibilità di visualizzare dati provenienti da varie fonti: dati statici, dinamici da JavaScript, dinamici da contenuti HTML della pagina
  • possibilità di importare dati da Excel
  • Supporto Unicode per caratteri non Europei (cinese, giapponese, cirillico, ecc.).

Fatti il logo alla Google

Scritto da Massimo Ferraris mercoledì 25 giugno 2008 0 commenti


Il logo di Google ha sempre stuzzicato la fantasia di ogni navigatore. Come fa quell'insieme di lettere colorate, senza grossi effetti o caratteri particolari ad essere così indispensabile e diciamocelo pure... bello? Potenza di chi lo ha creato e di cosa rappresenta.
Su come è nato ho scritto tempo fa un post che se volete potete leggerlo cliccando qui.
Ma crearne uno uguale, usando scritte a nostro piacere è qualcosa che Google ha sempre cercato di bloccare, per ovvie ragioni di copyright. I siti che fornivano questo servizio sono morti uno dietro l'altro, ma sono riuscito a scovarne uno che per ora funziona (come vedete nell'immagine).
Quindi, prima che anche questo defunga, correte a farvi il vostro Google-logo personalizzato!


Se avete bisogno di fare piccoli interventi sulle vostre immagini, tipo rimpicciolirla, modificare i colori o applicare una cornice, allora PICRESIZE fa al caso vostro. Con una pulita e semplice interfaccia, tutto viene svolto online e può essere salvato sul disco fisso.
Gli strumenti sono presenti nella parte destra dello schermo e l'icona già vi mostra a cosa serve il comando abbinato.
Comodo, sempre disponibile e gratuito!

Una pendrive carica di software per Vista e XP

Scritto da Massimo Ferraris martedì 24 giugno 2008 0 commenti



L'idea non è malvagia. Portare sempre con te una pendrive pronta all'uso, con pochi (ma buoni) programmi indispensabili rende il lavoro più facile. Al giorno d'oggi, con il costo sempre più basso di questi accessori è normale che la maggior parte di noi giri con una "penna" in tasca (ad esempio io...).
Quindi, con una da 2 GB (8-10 euro) possiamo stare tranquilli che avremo tutto a portata di mano.
I programmi, rigorosamente freeware, che non possono mancare sono i seguenti:

ClamWin Portable, derivato dal fratello maggiore è stato pensato come una applicazione per portatili, senza bisogno di installazione, ma usabile all'occorrenza. Esegue, una volta lanciato, la scansione di qualsiasi periferica collegata al notebook, senza lasciare tracce personali una volta terminato.

Spybot Portable Anti Spyware è la versione portatile del popolare anti-spyware. Anche questo esegue la scansione senza installazione o richiesta di dati personali.

CCleaner Portable è uno strumento di ottimizzazione del sistema. Rimuove i file obsoleti dal sistema e ne accelera le prestazioni, liberando spazio sul disco rigido, il tutto in modo velocissimo.

Pidgin Portable, la versione ridotta, ma completo al 100% del client di messaggistica, per avere sempre con noi la lista dei nostri amici. Supporta AOL, Yahoo, MSN e ICQ senza bisogno di installazione.

Mozilla Firefox 3 Portable Edition non poteva cerco mancare. Il popolare browser è proposto in versione snella e funzionale. Potete importare da altro PC segnalibri estensioni e password.

KeePass Portable è un utile strumento per la memorizzazione di password. Grazie ad un sistema di crittografia è possibile portare con noi le password legate all'accesso al sistema, ad Internet, alla posta elettronica e a tutto ciò che è protetto.

OpenOffice.org Portable è la versione ridotta della famosa suite per l'ufficio. Contiene un word processor, un foglio lavoro e uno strumento per le presentazioni.

Sumatra PDF Portable consente di visualizzare i file PDF in viaggio. L'ultima versione di questo applicativo ha una gestione di parecchi idiomi e un miglioramento nella resa grafica e stampa dei documenti.

VLC media player Portable è il popolare lettore audio e video in versione ridotta. Anche questa versione parte da pendrive, senza lasciare file all'interno del sistema.

7-Zip Portable è un lettore di archivi compressi. Supporta i file con estensione 7z, ZIP, gzip, bzip2, TAR e RAR.

Capzles raccoglie i tuoi momenti

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Forse è uno dei siti più belli e completi che ho avuto modo di visitare. L'idea, anche se non nuova, è quella di creare una storia, magari un'esperienza vissuta, inserendo immagini, video, commenti e quant'altro serva a rendere il tutto più bello.
Tutto questo si trova su CAPZLES, e vi assicuro che quando proverete a raccontare qualcosa vi stupirà per la semplicità d'uso e la professionalità del lavoro finito.
Ottimo per creare diari di viaggi o per condividere informazioni. Il tutto in forma gratuita dietro semplice registrazione.

Star Wars Crawl, generatore di intro stellari!

Scritto da Massimo Ferraris lunedì 23 giugno 2008 0 commenti


Avete presente la trilogia di Star Wars, dove all'inizio si vedono scorrere verso l'infinito le scritte che raccontano le ultime notizie dall'Impero. E la mitica musica di Guerre Stellari? Tutto questo oggi è possibile farlo in forma "casalinga", collegandosi al sito di STAR WARS CRAWL e seguendo le istruzioni, per poter creare una storia con tanto di titolo.
Il risultato finale può essere salvato in locale o sul sito e in più può essere inserito anche nel vostro blog.


Una volta esisteva Outlook e per anni è stato il client di posta utilizzato da tutti, poi con l'avvento di Linux e di Firefox si è fatto strada piano piano MozillaThunderbird. Quindi la posta elettronica è divenuta un accessorio indispensabile e sono sorti client con funzioni sempre più sofisticate. Ma tutto cominciava a diventare come il famoso orologio da polso che alla fine non segnava l'ora ma ti faceva il caffè. Quindi si è tornati a pensare a software più stabili ma meno sofisticati.
E' il caso di Sylpheed, un ottimo client di posta elettronica estremamente facile da usare, basato su GTK +, con una interfaccia molto intuitiva.
Una grande capacità che possiede sono i filtri avanzati per la gestione dei messaggi di posta. Ha anche una rubrica basata su XML, che garantisce la portabilità e la disponibilità per altre applicazioni. Infine include il supporto per IMAP4, LDAP, PGP / GPG, SSL, compressione cartelle di posta, ecc.
Ah, dimenticavo: è pure gratis!

Firefox 3 già sotto attacco

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Nonostante il grosso lavoro svolto dai programmatori sull'ultima versione del browser di Mozilla, i tecnici della kaspersky Lab, casa produttrice del software antivirus n° 1 al mondo, hanno individuato un nuovo virus, a detta loro molto potente, capace di rendere accessibile il sistema che lo ospita.
Dopo il clamoroso successo del download giorno, e dopo aver ricevuto l'avviso di Ryan Narain (Kaspersky Labs), Mozilla, ha dichiarato che si concentrerà sulla soluzione dei problemi di sicurezza che ha il suo browser, ma che comunque sarà una questione di giorni.
Della serie: "su internet nulla è per sempre...".

Un sito web gratis da 1 GB!

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Internet pullula di siti che offrono spazio gratis per creare siti web, ma IT.GG lo fà dandoci 1 GB di spazio gratis, molti strumenti e template per la realizzazione anche da parte di chi non conosce nulla di HTML. Inoltre ci fà pure guadagnare, se permettiamo l'inserimento di banner pubblicitari (Google Adsense su tutti).
Se lo spazio web non vi sembra abbastanza, il sito ti permette di andare "a pescare" nei vari serbatoi di spazio gratuito che la rete ti permette di usare.
Che dire: veramente un nuovo modo di fare web, a partire dall'estensione del nome che sarà del tipo tuonome.it.gg, semplice e facile da ricordare, oltre a guestbook, contatori visite e altro assolutamente gratis!


Per rendere più accattivante la grafica della propria pagina personale occorre creare qualcosa che la contraddistingua. Certo, le icon pack o altri simboli già pronti ci rendono la vita facile, ma chi vuole qualcosa di veramente diverso deve rimboccarsi le maniche e cominciare a far girare il mouse.
AS BUTTON GENERATOR ci viene in aiuto con il suo pannello di controllo ricco di elementi che ci permetterano di rendere unici i bottoni. Difficilmente, con una così varia possibilità creativa, rischieremo di fare qualcosa di uguale a quello di un altro sito.
Assolutamente da provare.

Crea il tuo fiocco di neve

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Con MAKE A FLAKE hai la possibilità di creare il tuo fiocco di neve personalizzato, proprio come quello che ho creato io nell'immagine qua sopra. Tramite un'interfaccia flash comanderai un paio di forbici che andranno a dare dei tagli a caso su un foglio ripegato su se stesso. Durante "l'opera" avrai la possibilità di avere un preview del lavoro, e quando sei soddisfatto lo potrai salvare.
Un sito ideale per la stagione calda che andiamo ad affrontare...

Disegna in stile Picasso

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


MR. PICASSO HEAD offre la possibilità di trasformarti nel famoso pittore spagnolo, con strumenti in grado di creare dipinti nello stile del grande maestro. Il tutto online senza bisogno di installare nulla.
Le opzioni sono molte e la facilità d'uso è massima. A voi resta solo il compito di mettere quel pizzico di fantasia per crerae un'altra Guernica...

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Per rimanere sempre informati su ciò che accade nel globo basta collegarsi ad EUFEEDS, un sito che raccoglie notizie dai giornali di tutto il mondo e le aggiorna ogni 20 minuti. Molto nutrita la sezione riguardante la stampa italica. Ogni paese è raffigurato tramite un'icona a bandiera, accessibile cliccandoci sopra.
Ottima la scelta di visualizzare le notizie in un lightbox che evita di dover uscire dalla pagina principale del sito.

Scritto da Massimo Ferraris sabato 21 giugno 2008 0 commenti


L'utilizzo delle presentazioni è un modo di condividire con gli altri informazioni in forma elegante e professionale, indispensabile per il manager, per l'insegnante, ma anche chi deve affrontare prove difficili come può essere un esame di maturità o il colloquio per un'assunzione.
Il programma più famoso per fare questo, in assoluto, è Powerpoint della Microsoft. Ma come tutti i prodotti Microsoft l'utilizzo non è gratuito, poichè fa parte del pacchetto Office e quindi capiamo subito che il costo lievita.
Ma come al solito la rete ci viene in aiuto, con siti veramente degni di nota, come PREEZO, che con una semplice registrazione ci mette a disposizione un software notevole per completezza e facilità d'uso. Il risultato finale (ve ne renderete conto provandolo) non ha nulla da invidiare a Powerpoint, ma in questo modo a costo zero!
Preezo utilizza un'interfaccia Ajax e lascia all'utente la decisione di cosa poter fare con il documento creato, non ponendo limiti alla condivisione ed all'estrapolazione di foto, testo e altro dai documenti.
Veramente ottimo e da tenere sempre a portata di mouse nei preferiti.

Vsequence il trailer di Youtube

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Sembra che tutto debba ruotare intorno a Youtube. Non c'è sito o articolo su internet che non rimandi a lui. Grazie a questa notorietà è normale che si siano sviluppati siti che più o meno dipendano dalla "grande madre di tutti i video"!
Anche Vsequence non è da meno e si è inventato un uso particolare dei filmati. Un utente può fare un collage di video di un determinato argomento preso su Youtube, pubblicarlo su Vsequence e chi fosse interessato può far partire la visione, ma con la particolarità di poter vedere 10 secondi di ogni video che compone il collage. Quindi una sorta di trailer, come ho scritto nel titolo.
Mah!...........

La tua storia diventa un fumetto

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Fumettisti non fatevi scappare PIKISTRIPS, un sito dove creare fumetti diventa un piacere anche per i meno esperti. Con i tanti strumenti messi a disposizione puoi dar vita alla tua strip in poco tempo, grazie alla scelta del formato, del testo, la disposizione delle tavole e altre cose utili. Anche se il sito è in lingua inglese questo non penalizza la facilità d'uso. D'altronde un internauta deve conoscere almeno l'inglese scolastico per sopravvivere... Au du iu du...

Condividi le presentazioni

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


AuthorStream rende le presentazioni create con Powerpoint condivisibili con tutto il mondo. Se hai un progetto che vuoi far conoscere agli altri è possibile pubblicarlo su questo sito. Oltre a ciò puoi condividere il tutto anche esportandolo su Youtube in forma di video, per essere sicuri di avere una possibilità di ricerca del 100%.
Addio quindi al vecchio CD con sopra la presentazione di Powerpoint, che tanto faticosamente ci si scambiava.

Canta con la voce di Madonna

Scritto da Massimo Ferraris venerdì 20 giugno 2008 0 commenti


Di solito non mi piace segnalare software commerciale, ma questa volta non ho resistito dopo aver provato la demo. Con AV VOICE CHANGER SOFTWARE per windows avrete la possibilità di poter modificare in tempo reale la vostra voce, per farla assomigliare a quella del vostro artista preferito, oppure per emulare tutti i cantanti che volete. Inoltre, usando le basi per karaoke potretere gistrare la canzone per poter sentire le differenze con quella originale.
E' davvero strabiliante come con pochi passaggi e grazie alle "nickvoices" il vostro tono assomiglierà ad esempio a quello di Madonna.
Altra funzione interessante è quella di poterlo usare come interfaccia nelle chat room vocali, presentandovi come donna se siete un uomo (e viceversa), oppure facendo finta di essere un bambino o un vecchietto.
Il software, in versione di prova, dura due settimane.



Esempi di voice morphing:


Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Statistiche

Iscriviti ai feed

puoi farlo anche via email:

Delivered by FeedBurner

Scrivi a gancjo

Translate this blog

parola di gancjo in...
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Lettori che mi seguono

Antipixel