• TWJTTER
  • TWJTTER

Follow me...


Avvertenze

Parola di gancjo non puo’ considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

L’ Autore non ha alcuna responsabilita’ sui contenuti dei siti in collegamento, sulla qualita’ o correttezza dei dati. Egli si riserva la facolta’ di rimuovere le informazioni, fornite da terzi, ritenute offensive o contrarie al buon costume.

Le immagini sono correlate agli argomenti di cui si scrive. Alcune, sono provenienti da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora i soggetti proprietari fossero contrari alla pubblicazione non dovranno far altro che segnalarlo in modo da poter procedere ad una rapida eliminazione.


Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Post più popolari

Ubuntu: convertire file musicali con Gnac

Scritto da Massimo Ferraris domenica 31 agosto 2008 0 commenti

L'utile convertitore musicale Gnac è giunto alla versione 0.1.1. Nato e pensato per gli ambienti Gnome, il programma, pur nella sua semplicità, dispone di librerie di conversione (completamente riscritte) veramente notevoli. 
Con esso è possibile lavorare con tutti i formati audio conosciuti. Essendo software libero, viene rilasciato sotto licenza GNU/Linux e gli autori raccomandano di segnalare ogni eventuale bug riscontrato.
Lo potete scaricare, pronto per Ubuntu, da qui.

Sicuramente sarà capitato anche a voi di dover cercare aiuto sui forum e una volta arrivati al punto di spiegare cosa vi serve di rimanere senza parole. Cercare di descrivere una serie di azioni, senza crerare confusione nell'interlocutore, è più semplice di quanto si creda. Specialmente chi è alle prime armi con Linux e non conosce bene termini e procedure limita la voglia di voler imparare.
Ma questo non è più un problema, visto che in Hardy Heron è presente Byzanz, uno screencast creator che ci permette di registrare le azioni svolte sul PC per poi generare un'immagine animata .GIF da poter allegare ad un messaggio. Chi riceverà la richiesta d'aiuto potrà così capire esattamente cosa vi serve e consigliarvi la soluzione migliore.
Bisogna tenere presente che più immagini .GIF usate più grande sarà il file creato (anche decine di MB), per cui, prima di iniziare, cercate di semplificare la richiesta. Potete installarlo da Synaptic, quindi una volta riavviato spostatevi sulla barra superiore e cliccate col tasto destro scegliendo la voce "Aggiungi al pannello". Scorrete sino a quando troverete "Desktop Recorder" ed aggiungetelo. Vi comparirà una piccola icona rappresentante un terminale con un menu a fianco. Scegliendo "Record Desktop" partirà la registrazione che seguirà le azioni fatte dal mouse.
Per l'uso è richiesto che tutti gli effetti desktop siano disabilitati. 
Una volta ultimata la registrazione cliccate sull'icona; si aprirà una finestra dove potete scegliere il nome da dare al file e dove salvarlo.
Ricordate che non è possibile vederlo con il visualizzatore di immagini predefinito in Ubuntu, quindi divrete aprirlo utilizzando Firefox.

Tutto Google su desktop

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Applicazione davvero notevole GMdesk, un programma sviluppato in Adobe Air, gratuito, che ci permette di avere tutti i servizi Google (a cui siamo registrati) direttamente sul desktop. Come tutti i servizi di questo tipo ci permettono di usufruire di risorse web senza dover utilizzare un browser. Inoltre l'universalità di Adobe Air ci risolve il problema di cercare lo stesso software sviluppato per i diversi sistemi operativi.
L'uso di GMdesk è semplice: dopo aver selezionato i servizi potrete navigare da uno all'altro tramite la combinazione dei tasti CTRL ed i numei da 1 a 6. La possibilità di avere sott'occhio Google Documenti, Calendar, Reader e Translate ci semplifica notevolmente la vita e ci fa risparmiare tempo.
Unica limitazione dell'applicazione è la possibilità di accedere ad ogni servizio singolarmente, ma non credo sia un valido motivo per non averlo sul nostro desktop.

Playcrafter, l'inventa giochi

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Stanchi dei soliti giochini online? Allora è venuto il momento di costruirseli da soli. Grazie a Playcrafter ed al suo facile ed intuitivo editor possiamo dare sfogo alla nostra fantasia e cimentarci nella creazione di veri passatempo in flash. La quantità di oggetti a nostra disposizione è davvero notevole e quindi se la fantasia non ci manca possiamo dare vita a qualcosa di unico.
Per capire il funzionamento gustatevi il filmato e poi, se vi piace, provatelo cliccando qui.

Ubuntu: sfondi per soli uomini

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Quando accendete il PC e vi trovate davanti una bella cascata o un lago di montagna nel quale si specchiano gli alberi, una sorta di pace vi invade (forse...). 
Ma provate invece ad impostare uno dei desktop che vedete qui sopra e sono sicuro che l'umore salirà alle stelle.
Il download e l'uso sono a vostro rischio, mogli e fidanzate permettendo...

Messaggi con auto-distruzione

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Può essere utile a volte poter inviare messaggi che abbiano una durata limitata nel tempo. Mi spiego meglio: se abbiamo un segreto da condividere, oppure vogliamo segnalare qualche link che debba restare strettamente privato tra noi ed il destinatario del messaggio e non vogliamo correre il rischio che questo finisca in mani sbagliate, Self Destructing Message può venirci in aiuto.
In questo modo possiamo dare un tempo (che varia dai 15 secondi ai 15 minuti) dal momento della sua apertura all'eliminazione definitiva. Quasi un metodo da agenti segreti, che non può essere recuperato in nessun modo.
Certo però che se il messaggio lo stampiamo e lasciamo il foglio sul tavolo, a meno che non vada a fuoco la casa non c'è servizio di auto-distruzione che tenga... gancjo...

Tre servizi gratuiti per sapere quanti ci stanno visitando

Scritto da Massimo Ferraris venerdì 29 agosto 2008 0 commenti

I blog servono per condividere la conoscenza, per far sapere al mondo chi siamo o come la pensiamo, dare e ricevere aiuto reciproco, e altre mille cose che ora mi sfuggono... Comunque sia chi scrive (guarda caso come il sottoscritto...) ha bisogno di sapere se qualcun'altro è interessato al suo lavoro, altrimenti tutto rischia di rimanere come un diario privato.
Tra i tanti servizi di contatori che ci dicono in tempo reale chi è collegato con noi ve ne voglio segnalare 3, sue dei quali funzionano senza bisogno di registrazione.
Il più famoso (e usato) è sicuramente whos.amung, usabile immediatamente facendo copia-incolla del codice che si trova nella home page. L'icona è personalizzabile sia nel colore che nella grandezza e il servizio ci dà il numero di utenti collegati in tempo reale, la mappa mondiale con la provenienza degli accessi e le statistiche temporali. Unica pecca è la caduta della connessione che quotidianamente si osserva e che azzera le classifiche sino a quel momento.
L'altro è who's read, simile ad whos.amung, ma molto meno sofisticato. Una volta inserito il codice e cliccando sull'icona compare una pagina singola nella quale è segnalato il numero degli accessi, le pagine visualizzate e una piccola mappa delle connessioni al blog. Il servizio è nuovo, quindi ancora in sperimentazione.
Il terzo e a mio avviso più accurato è 99counters. Necessita di registrazione ed ha una grande varietà di icone. Lo contraddistingue il fatto che è presente l'immagine di un mondo che gira. Il rilevamento degli accessi avviene in modo accurato e mostrato in ordine di provenienza, mostrando il nome del paese. Il contatto rimane presente sino a quando non annulla la connessione, a differenza degli altri due che perdono il contatto non appena il visitatore si sposta da un post all'altro. Dettagliato il report visualizzabile solo con l'accesso tramite password dal proprietario del blog.
A questo punto sta a voi decidere quale scegliere; io, ad esempio, li ho inseriti tutti e tre, più che altro per farmi un'idea dell'accuratezza del rilevamento. Rimango dell'idea che 99counters sia il migliore. Voi che ne pensate?... gancjo'''

Il diario lo custodisco online

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Anche per il vecchio quaderno con la copertina di cartone che si nascondeva sotto il materasso, dove si andavano a confidare tutti i nostri più reconditi segreti, è venuta l'ora di andare in pensione. Ora potete creare il diario online, sul sito Diary.com, personalizzandolo a vostro piacimento, avendo la possibilità di inserire immagini, video o quant'altro vi venga in mente.
L'accesso è strettamente personale, ma nulla vi vieta di consentire l'accesso ad altre persone, in modo totale o soltanto ad alcune parti che potrete decidere voi.
Il tutto è intuitivo e ben strutturato, anche se in lingua inglese. Basta una registrazione (free) e potete iniziare a scrivere.

Icone per Windows Vista a volontà

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Bella, non c'è che dire... la grafica che contraddistingue Vista è raffinata ed elegante, studiata in ogni particolare, quindi va curata con accessori adeguati. Le icone sono sicuramente un punto forte e perciò ve ne propongo alcune tra le migliore trovate in giro per il web.

WOODEN DOCK 




YUUYAKE




ADOBE NEUE


STEEL DRIVE COLOUR




MOVIE




LAXIMUS

AVStoDVD un freeware molto comodo

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Se siete alla ricerca di un programma comodo, veloce e che non sbaglia un colpo per poter convertire i vostri video in DVD, non mancate di scaricare AVStoDVD. Con pochi semplici passaggi potrete mettere in esecuzione il processo. E' possibile farlo lavorare in background, poichè il consumo di risorse è minimo e non va ad incidere sul lavoro che state svolgendo.
Le caratteristiche principali sono:
- Possibilità di Audio e video editing;
- Editor per il menu DVD; 
- Supporto per  i più popolari formati video come AVI, FLV, MPG, MOV;
- Compatibile con i formati DVD-5 e DVD-9.
 Tra i freeware di questo tipo è sicuramente il migliore è più utilizzato.

Dopo quasi un anno di sperimentazione, quattro milioni di visite e 250.000 video caricati, Animoto si sente pronto a lanciarsi sul mercato. Il sito, nato quasi per scherzo, offre la possibilità di creare piccole clip o filmati completi (in questo caso a pagamento) usando foto prelevate dal vostro PC o da servizi in rete. Basta aggiungere una musica ed aspettare la creazione del video. La scritta "benvenuti alla fine delle presentazioni" che appare sotto al logo è molto eloquente e rende subito l'idea del prodotto finale pensato e creato.
L'invio ai servizi quali Youtube o similari è incluso nel sito, oltre a varie altre funzioni legate al mondo iPhone.

30 ottimi giochi per Linux

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Il sito A New Morning ha pubblicato un ottimo post in cui compaiono foto, recensioni e link per il download di ben 30 giochi che girano sotto Linux. Non si tratta dei soliti giochini stupidi, ma ha cercato di riunire alcuni tra i migliori, sia dal punto di vista grafico che della giocabilità. Ne è risultata una bella "listona", dentro la quale compaiono classici tipo Tux Racer, America's Army e Tremolous accanto ad altri meno conosciuti.
Fateci un salto, scegliete e giocate!

X Files - Voglio crederci

Scritto da Massimo Ferraris giovedì 28 agosto 2008 0 commenti

Il celeberrimo tema musical di X files, utilizzato per commentare in maniera consapevolmente birichina la foto di George W. Bush sembra essere l'unico 'guizzo' di un film senza idee che, purtroppo, non riesce a 'riportare in carreggiata' una delle serie televisive più 'influential' della storia della televisione e degli anni Novanta.
A quindici anni dalla nascita del serial tv e a dieci dal primo mediocre film X files - voglio crederci è, in pratica, un lungo episodio dedicato a capire quello che è successo dopo l'ultima puntata e a coinvolgere ancora una volta i due ex agenti dell'FBI in una storia sospesa tra razionalità e paranormale.
Dana Scully è un medico chirurgo in un ospedale. Un giorno un agente speciale dell'FBI va a trovarla per chiederle se è ancora in contatto con Fox Mulder e, in caso, di portargli un messaggio: Mulder sarà 'perdonato' se aiuterà il Bureau a ritrovare una collega rapita da qualche giorno e che un prete sensitivo, ma anche pedofilo, sembra avere, in qualche maniera, 'raggiunto' tramite una misteriosa visione.
In un primo momento Fox, che vive come un recluso in una stanza, si rifiuta, poi, il dolore per il ricordo della sorella Samantha lo spinge suo malgrado a 'tornare in azione', nonostante le proteste di Scully che, felice in un primo momento di vederlo di nuovo al lavoro, inizia a preoccuparsi quando vede il suo ex collega eccessivamente coinvolto.
Tra bugie e demistificazione, tra fede e ragione, tra voglia di credere e necessità di farlo, la seconda avventura cinematografica di X files risulta, purtroppo, molto inferiore al risultato artistico che uno show del genere potrebbe e dovebbe ancora dare. Nonostante, oggi, altre serie televisive ne abbiano parzialmente portato avanti almeno un pezzo di eredità, e nonostante alcune delle trovate più rilevanti siano state, comprensibilmente, 'saccheggiate' da altri, l'idea originale del creatore Chris Carter, ovvero, quella di una realtà ultima e più complessa oltre l'apparenza delle cose è ancora seducente e significativa.
La scelta di 'sganciare' questo film dalla storia degli alieni, anziché portare la serie su un nuovo binario, lo 'impoverisce', usando per la vicenda  narrata, un tema intrigante, ma già abusato nello show, ovvero quello di prestare occasionalmente fiducia all'inspiegabile, nonostante la regola sia ancora quella di non fidarsi mai di nessuno. 
Fondato sulla necessità di guardare a tutto il pubblico, senza tradire le aspettative di chi ha amato la serie, il film 'soffre' di un eccessivo ibridismo, che pecca comunque di autoreferenzialità. L'elemento personale delle vite dei due protagonisti principali, risulta incomprensibile per chi non ha visto le puntate televisive e ripetitivo, senza novità, invece, per chi le ha amate. In questo senso, forse, Chris Carter avrebbe fatto bene a coinvolgere in questo progetto qualche sceneggiatore di talento per portare nuova linfa ad un concept tanto forte e per nulla indebolito dal corso del tempo.
Brillante e divertente in alcuni rari momenti, lento e — talora — perfino 'noioso' in altri, molto dell'interesse di X Files — Voglio Crederci  deriva dal ritrovare insieme Mulder e Scully, leggermente invecchiati, che continuano a chiamarsi per cognome nonostante, ogni sera, condividano lo stesso letto. Questa 'strana', ma — al tempo stesso — 'perfetta' coppia, così emblematica del rapporto tra razionalità e intuizione, tra capacità di astazione e di analisi, non ha perso il suo fascino.
Ed è proprio il carisma dei personaggi, la forza immaginifica delle ambientazioni e, soprattutto, il ricordo di una serie lunghissima e sebbene imperfetta, estremamente importante per il pubblico di tutto il mondo, fa di questa pellicola, senza dubbio, un'occasione mancata, ma anche l'ennesima riprova che nel mondo post 11 settembre, c'è ancora spazio non solo per gli X files cinematografici e televisivi, ma — soprattutto — per tutti coloro che dimostrano il desiderio di sapere e capire.
X Files — Voglio Crederci è un'elegia della resilienza, della capacità, della voglia e della vocazione a non arrendersi, ma — al tempo stesso — un film che nonostante dei dialoghi estremamente piatti e talora 'agghiaccianti', ci porta ancora una volta in atmosfere, che, forse avevamo dimenticato.
Un mood emotivo che, però, in qualche maniera è rimasto radicamente legato al nostro immaginario di spettatori, ma anche di cittadini di un mondo in cui la ricerca della luce nelle tenebre dell'oscurantismo non è ancora finito.
La verità è 'ancora' là fuori e nonostante tutto, abbiamo ancora bisogno di personaggi come Mulder e Scully, magari con storie e sceneggiature migliori, per avvicinarci ad essa. 

Quello della protezione dei dati personali è una questione sempre all'ordine del giorno. Non si è mai sicuri quando inseriamo dati in un PC, vuoi perchè qualche hacker può entrare a visionarli, vuoi perchè nonostante li abbiamo messi nel cestino questi continuano ad essere accessibili da qualcuno più bravo di noi. 
Per quest'ultimo caso ci viene in aiuto e-Maxx, un programma totalmente freeware, pubblicato sotto una licenza Creative Commons, dall'efficacia pari al 100%.
Funziona su qualsiasi tipo di partizione o formattazione ed esegue la cancellazione ad una velocità di 3,3 GB al minuto, non pochi se teniamo conto che elimina ogni traccia dei file.
Il programma è disponibile al download come file ISO o applicazione installabile. La casa produttrice è la CONVAR, un'azienda che rilascia ottimo software a costo zero (è possibile comunque fare una donazione per supportarli o mettere un banner promozionale sul vostro sito). Date un'occhiata agli altri programmi disponibili, tutti veramente di ottima qualità.

Ubuntu: Gnome-Art Next Generation

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Disponibile al download la nuova versione di Gnome-Art, il programma che serve a personalizzare le icone, sfondi, temi e splashscreen con il contenuto di gnome-look.org. Il funzionamento è semplice ed intuitivo, quindi non spendo troppe parole sul suo funzionamento. 
Provatelo e usate tutte le combinazioni che volete andando a vedere le modifiche con la funzione "anteprima", quindi una volta soddisfatti del lavoro salvatelo in modo permanente.

Comprimere file direttamente online

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Anche se il servizio non è una novità, vale la pena segnalarlo più che altro per la praticità. SHRINKFILE permette la compressione di file direttamente online in formato zip. Nessuna registrazione o dato richiesto, solo la locazione del file ed il tasto "upload". Dopo poco tempo (a seconda della dimensione del file) verrà mostrato l'URL da cui scaricare il file compresso. 
Unica limitazione è la giacenza di tale file sui server di ShrinkFile per una settimana dalla data di creazione, dopodichè verrà automaticamente eliminato.
Come al solito un'utile risorsa per chi si trova a dover lavorare lontano dal proprio PC o vuole condividere dati con altri.

Screen2 per navigare in compagnia

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Il mito del "navigatore solitario" sembra ormai essere finito. I tempi in cui ognuno navigava per conto suo, chiuso come un eremita nel suo stanzino, sono ormai passati. Con la nascita delle chat prima e delle reti sociali poi, il mondo è diventato un enorme "locale" dove parlare e scambiare informazioni.
Un ulteriore passo avanti è SCREEN2, un sito particolare, dove senza bisogno di registrazione è possibile navigare in contemporanea con un nostro amico sulle stesse pagine.
Il tutto funziona così: inseriamo il nostro nick, poi quello del nostro amico, quindi l'URL desiderata. Ora siamo pronti a navigare insieme visualizzando le stesse pagine.
Il sito richiede i cookies attivati e lo javascript installato. Presente anche una chat, con cui colloquiare e condividere l'esperienza di "web surf" condiviso.

Organizzare Vista con i desktop virtuali

Scritto da Massimo Ferraris mercoledì 27 agosto 2008 0 commenti

Vista si può considerare a tutti gli effetti un buon sistema operativo, anche a detta di uno che lavora e fa tutto con Ubuntu. Mi trovo ad usarlo in ufficio, quindi sono obbligato ad avere a che fare con lui. Dopo il rilascio del SP ed i continui aggiornamenti posso dire che il sistema che girava solo sei mesi fa non ha più niente a che vedere con quello attuale.
Un'altra cosa di cui Vista è ricco sono le utility, che praticamente coprono tutti gli usi che un utente può richiedere ad un PC.
Desktop è una di queste chicche, nato per semplificare la vita di chi è abituato ad aprire 100 sessioni di lavoro tutte in una volta. Una volta installato possiamo disporre di quattro desktop virtuali, comodi per organizzarci. Ad esempio si possono inserire le sessioni di lavoro in un desktop, le chat e pagine internet in un altro, i giochi in un altro ancora, e così via.
Lo spostamento tra i desktop può avvenire tramite tasti di scelta rapida, oppure con il click del mouse su una delle quattro finestrine che il programma posizionerà sulla barra inferiore.

Appunti blogger: rimuovere la navbar

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Se usate un template ufficiale vi sarete accorti che in cima compare la famosa navbar di Blogger, con la quale è possibile spostarsi nel blog di un altro utente (a caso, decide Google...) ed effettuare ricerhe a mio avviso inutili ed inefficaci.
Se vi siete stufati di vederla esiste il metodo per rimuoverla. Allo stato attuale Google nei suoi "Termini di servizio" non ha contemplato nessun obbligo nei confronti di chi utilizza tale piattaforma, quindi, prima che cambi idea, passiamo all'azione!...
L'unica cosa che dobbiamo fare è inserire una porzione di codice CSS all'interno della struttura del template, spostandoci in Layout => Modifica HTML.
Mi raccomando, prima di tutto un bel backup, poi inserite il codice, ma prima di salvare usate l'Anteprima per essere sicuri che tutto funzioni.

<style type="text/css">

#b-navbar {

  height:0px;

  visibility:hidden;

  display:none

}

Come mi è stato richiesto, segnalo con un po' di anticipo i concorsi letterari scadenti il mese successivo. Quindi, a fine agosto passo direttamente a quelli di ottobre. Sono tutti con tassa d'iscrizione e me ne dispiace, poichè l'aspirante scrittore, notoriamente "povero in canna" il più delle volte rinuncia a partecipare per non dover sborsare dai 20 ai 40 euro!!! 
Quindi, se siete a conoscenza di qualche altro concorso non presente, oppure volete pubblicizzarne uno vostro a livello locale (possibilmente senza quota d'iscrizione), mandatemi tutte le informazioni e sarò lieto di metterli in evidenza... gancjo...
Concorso di Poesia "Poetare è d'amore"
Scadenza iscrizione: 7 ottobre 2008
  • Organizzazione: Associazione Culturale "Sehaliah"
  • Indirizzo: Via Cattedrale 34 Ruvo di Puglia 70037
  • Email: lamaison.decolette@libero.it
  • Telefono: 3932623421 Il numero di telefono fisso a cui potete fare riferimento è 080-3601030
  • Sito internet: http://yoga-sehaliah.blogspot.com
  • Sezioni: A) poesia singola sull'amore, da una ad un massimo di tre, ciascuna delle quali non deve superare i venti versi; B) florilegio di poesie sull'amore, da un minimo di nove ad un massimo di dodici, ciascuna delle quali non deve superare i venti versi.
  • Lunghezza opere ammesse: max 20 versi
  • N° Copie da spedire:Gli elaborati devono essere redatti in cinque copie dattiloscritte di cui una, in busta chiusa, deve recare in calce le generalità, l'indirizzo dell'autore, il numero telefonico e la dichiarazione di accettare integralmente ed incondizionatamente il regolamento del concorso
  • Quota di adesione: Euro 5,00 per ogni poesia che partecipa alla sezione A; Euro 10,00 per la raccolta di poesie, sezione B.
  • Premi: Ai primi classificati delle due sezioni verrà assegnata una targa di pregio. Le poesie dei primi quattro della sezione A saranno pubblicate sulla collana "I Piccoli di Sehaliah" (complessive n. 120 copie, personaledit), e riceveranno 20 copie ciascuno a mezzo posta. La raccolta del vincitore della sezione B sarà anch'essa pubblicata nella stessa collana (n. 100 copie, personaledit), di cui 30 gli verranno inviate a mezzo posta. Le poesie suddette e la raccolta vincitrice, con le foto, le generalità degli autori ed una loro breve biografia, saranno inoltre pubblicate nel sito dell'Associazione http://yoga-sehaliah.blogspot.com
  • Premiazione: dicembre 2008
  • Notizie sul risultati: repubblica, gazzetta del mezzogiorno, il rubastino
  • Giuria: Salvatore Bernocco Presidente Associazione Sehaliah, giornalista pubblicista; Biagio Iurilli, Docente di Lettere al Liceo Scientifico "O.Tedone" di Ruvo di Puglia; Angelo Tedone, Direttore della rivista "Il Rubastino", Giornalista; Giancarlo Visitilli, Docente Giornalista di Repubblica; Pia Olivieri, Presidente AEDE di Ruvo di Puglia, docente di Lettere; Imma Ferrante, Scrittrice 
Premio letterario nazionale NoviPoesia
Scadenza iscrizione: 25 ottobre 2008
  • Organizzazione: Associazione Dopolavoro Ferroviario, Centro d'Arte Pieve, Assessorato Cultura di Novi Ligure (referenti: Giovanni Agapito, Santo Debenedetti)
  • Indirizzo: Concorso Letterario Nazionale novipoesia &endash; C. P. 57 - 15067 Novi Ligure (AL)
  • Email: dlfnoviligure@dlf.it
  • Telefono: 014378660; 014379861
  • Sito Internert: www.dlf.it; www.comune.noviligure.al.it
  • Sezioni: Sezione A composizione poetica in lingua italiana; Sezione B composizione poetica in uno dei dialetti piemontesi, con relativa traduzione in lingua italiana
  • Lunghezza opere ammesse: senza limiti di lunghezza
  • N° copie da spedire: cinque copie rigorosamente anonime; due copie corredate dai dati anagrafici, indirizzo e firma autografa, sia per la sezione A, sia per la sezione B
  • Quota di adesione: quota per contributo alle spese euro 20,00 per la Sezione A; euro 15,00 per la Sezione B; da inviare mediante versamento sul C.C. Postale n. 81633760, intestato a Dopolavoro Ferroviario, Piazza Falcone e Borsellino 16, 15067 Novi Ligure (AL); per iscrizioni dall'estero europeo codice IBAN IT07 V076 0110 4000 0008 1633 760
  • Premi: Sezione A, 1° class. premio Città di Novi Ligure di euro 1000,00 (mille) e targa con motivazione; 2° class. premio di euro 500,00 (cinquecento) e targa con motivazione; 3° class. premio di euro 400,00 (quattrocento) e targa con motivazione; dal 4° al 10° class. attestato di partecipazione; Sezione B, 1° class. premio di euro 200,00 (duecento) e targa con motivazione; 2° class. targa provincia di Alessandria e attestato di partecipazione; dal 3° al 10 class. attestato di partecipazione; la giuria, a sua discrezione, potrà assegnare altri riconoscimenti non previsti nel presente bando
  • Premiazione: sabato 13 dicembre 2008 ore 17,00 salone conferenze biblioteca civica di Novi Ligure, in Via Marconi 66
  • Notizie sui risultati: siti Internet, ai premiati invio postale della copia dell'estratto del verbale della giuria
  • Giuria: sarà resa pubblica in occasione della cerimonia di premiazione
  • Patrocinio: regione Piemonte, provincia di Alessandria, comune di Novi Ligure
  • Note: si raccomanda la compilazione del modulo di iscrizione in calce al bando regolamento, reperibile sui siti Internet indicati 
Premio Letterario Nazionale "Circe una donna tante culture" IV edizione
Scadenza iscrizione: 30 ottobre 2008
  • Organizzazione: Associazione culturale Opera dei Pupi. Presidente Maria Finocchiaro
  • Indirizzo: Via Panaro 15 00015 Monterotondo (RM)
  • Email: finocchiaro.maria@tiscali.it
  • Telefono:06/9066149
  • Sezioni: Poesia, Opera Prima, Ricerca etno-antropologica (edita e inedita), Poesia giovanissimi, Viaggi
  • Lunghezza opere ammesse: no limiti
  • N° Copie da spedire: 5
  • Quota di adesione: Euro 35,00
  • Premi: Coppe ed attestati
  • Premiazione: 7 dicembre 2008
  • Notizie sul risultati: siti specifici
  • Giuria: La giuria sarà costituita: dal Presidente Prof. Giovanni Paradiso, Dirigente S.M.S. Cardinal Piazza; Armando Siciliano, Editore; Lucia Finocchiaro, Scrittrice; Lorenza Marchese, Docente di Letterature Classiche; Simonetta Bisaccia, Docente di Storia dell'Arte.
  • Patrocinio: Comune di Monterotondo, Regione Lazio, Provincia di Roma, Regione Siciliana 
Premio Massa Città fiabesca di mare e di marmo
Scadenza iscrizione: 31 ottobre 2008
  • Organizzazione: Associazione culturale "Versilia Club" Coordinatore responsabile: professor Giuliano Lazzarotti
  • Indirizzo: Via Stradella, 112 - 54100 Ronchi
  • Email: versiliaclub@libero.it
  • Telefono: 338-6304153 - fisso 0585/309874
  • Sezioni: poesia inedita o edita
  • Lunghezza opere ammesse: max. 40 versi
  • N° Copie da spedire: 5 copie anonime (i dati in busta chiusa)
  • Quota di adesione: Euro 20
  • Premi: 1°) - Euro 600 - 2°) - Euro 300 - 3°) - Euro 200 - 4°) - Euro 200 - 5°) - Euro 200 - diplomi e coppe.
  • Premiazione: domenica 30 novembre
  • Notizie sul risultati: ogni Poeta partecipante riceverà a domicilio copia del verbale finale della giuria.
  • Giuria: 5 persone di cultura (poeti, giornalisti, critici letterari, i cui nomi verranno resi noti durante la cerimonia di premiazione)
  • Patrocinio: Regione Toscana - provincia di Massa Carrara - comune di Massa - Azienda per il Turismo (Apt)
  • Sponsors imprenditori locali
  • Note: i vincitori leggeranno le loro liriche nelle piazze della città

Giuro che quando ci sono capitato ed ho provato a fare un tour non ci potevo credere tanta è l'accuratezza e il coinvolgimento che il 3D dà ai vari organi che compongono il nostro corpo. Con circa 1700 modelli, Visible Body  è il più accurato e dettagliato sito di anatomia umano che esista. Una vera miniera per tutti gli studenti di anatomia o per chi vuole capire un po' di più sul funzionamento di quella meravigliosa macchina che è il nostro corpo.
Funziona esclusivamente con Internet Explorer (con Firefox e Opera ci ho provato ma niente da fare...) e richiede i seguenti requisiti minimi:
Processore Pentium 4 da 2 gHz, o equivalente
2 GB RAM
Windows 2000/XP (32-bit)
DirectX 9.0c
3D-enabled video card con 256+ MB on-board RAM
Internet Explorer 7 (32-bit)
Anark Client plug-in 4.0
Adobe Flash Player plug-in 8.0+

Procuratevi il necessario e gustatevi il corpo umano in tutti i suoi particolari (proprio tutti!...).

Può capitare a volte che il nostro sistema abbia bisogno di un ripristino radicale (formattazione) e in questi casi i ltimore di perdere i dati  piomba su di noi come una scure. Contatti, messaggi, cronologie, preferiti, insomma tutto ciò che fino al giorno prima davamo per scontato e disponibile con un click potrebbe sparire irrimediabilmente.
Quindi abbiamo bisogno di un programma che si occupi di salvare il tutto con sicurezza, e questo lo può fare MozBackup. L'applicazione è semplice e si divide in due parti; la prima si occupa del backup dei dati, mentre la seconda del ripristino degli stessi una volta sistemato il PC.
Il programma è freeware e gira sotto Windows 98/ME/NT/2000/XP/2003/Vista.
E' compatibile con:

    -  Firefox 1.0 - 3.0
    -  Thunderbird 1.0 - 3.0 Alpha 1
    -  Sunbird 0.3 - 0.8
    -  Flock 1.0 - 1.1
    -  SeaMonkey 1.0a - 1.1
    -  Mozilla Suite 1.7 - 1.7.x
    -  Spicebird 0.4
    -  Netscape 7.x, 9.x

Rinominare i file in XP senza toccare l'estensione

Scritto da Massimo Ferraris martedì 26 agosto 2008 0 commenti

Chi si trova a lavorare con XP e Vista saprà sicuramente che posizionandosi su un file e premendo F2 è possibile rinominarlo. Ma se con Vista l'estensione non viene selezionata e quindi non è modificabile, in XP viene selezionato tutto, perciò può accadere che vi troviate files senza icona, e quindi senza associazione all'applicazione. 
Microsoft ha quindi corretto il problema in Vista, ma non ha preparato alcun aggiornamento per XP. 
Ma niente paura: esiste PHLOX, un'utility che installata corregge il problema mai risolto da zio Bill, scaricabile dal sito.

L'open source, come dice il nome, deve essere aperto, senza restrizioni o inquinamento di formati proprietari (quindi soggetti a copyright e licenza). Questo è l'intento di gNewSense, una derivata di Ubuntu nata con l'idea di fornire un prodotto "epurato" da tutti i firmware non liberi. Un'operazione a mio avviso coraggiosa, vista la penuria di driver liberi che le case produttrici hardware tendono a rilasciare.
Questa distribuzione "coraggiosa" vede eliminati di default Restricted e Multiverse, lasciando solo attivi i repository Universe. Unica novità è l'abilitazione dei repositori extra in phyton-apt. 
La mia opinione è che ne risulterà un prodotto destinato ad uso professionale e molto meno ludico o multimediale.
E' disponibile la versione 2.1 in come LiveCD (installabile) per chi vuole provarla. Per chi avesse installata una versione più vecchia basta solamente aggiornare con l'avanzamento. L'immagine è scaricabile da qui:

Pixlr editor di immagini online

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

La diffusione di internet ha  spinto molti creatori di software a spostare applicazioni che una volta erano rigorosamente da desktop in rete. Questo per alleggerire le nostre già sofferenti macchine, ma anche per poter dare la possibilità di usare lo stesso programma a cui siamo abituati su macchine diverse. Programmi di grafica, fotoritocco, editor testuali ed altro rendono sicuramente la vita più facile. Tutto sta ad andare a pescare il meglio per poi "farli nostri". 
Questo PIXLR ha tutte le carte in regola per essere considerato un buon prodotto per il fotoritocco. Oltre alle tipiche funzioni di base quali il ridimensionamento, la rotazione, la correzione cromatica, possiede strumenti più avanzati presenti anche nel punto di riferimento per programmi di questo tipo, cioè Photoshop.
L'utente medio non avrà modo di essere scontento, poichè l'interfaccia piacevole fa pensare che si stia lavorando su una applicazione fuori linea. Il salvataggio può essere fatto nei formati JPG e PNG.
Ho provato ad usarlo e ho riscontrato una prontezza nella risposta unita all'accuratezza legata al comando usato. Quindi ve lo "stra"consiglio. Come sempre accetto ben volentieri pareri da altri "sperimentatori"... gancjo...

Il mondo del videonoleggio si sveglia dopo la pausa estiva. Dopo le ultime uscite di inizio mese (veramente penose...) alcuni titoli fanno capolino, in attesa dei mesi più freddi dove ci rintaneremo in casa a vedere gran DVD! Quindi solita carrellata, almeno dei titoli più meritevoli.

THE CAVERN

  • Data di uscita: 26/8/2008
  • Attori: Sybil Temitchine, Mustafa Shakir
  • Audio: dolby digital 5.1 italiano inglese francese spagnolo tedesco.
  • Censura: V.M. di 14 anni


Nel deserto dell'Asia Centrale, otto ricercatori si lanciano all'esplorazione di un intricato labirinto di grotte. Una volta penetrati nel sottosuolo, però, due delle loro guide vengono misteriosamente uccise. Gli esploratori decidono allora di tornare indietro, ma qualcuno o qualcosa ha bloccato l'ingresso delle grotte. L'unica possibilità è cercare un'altra uscita avventurandosi ancor più in profondità. Ma nelle viscere della Terra si nasconde qualcosa che nessun essere umano ha mai visto... Qualcosa di letale! 


CERTAMENTE, FORSE

  • Data di uscita: 27/8/2008
  • Anno di produzione: 2008
  • Audio: dolby digital surround 5.1 italiano inglese ceco.
  • Film per tutti
  • Durata: 107'
  • Genere: Commedia


Will, un papà poco più che trentenne di Manhattan alle prese con il divorzio, viene preso alla sprovvista quando sua figlia Maya comicia a fargli domande sulla sua vita prima del matrimonio. Maya vuole sapere assolutamente tutti i particolari di come i suoi genitori si sono conosciuti ed innamorati.




STEP UP 2 - LA STRADA PER IL SUCCESSO
 
  • Data di uscita: 27/8/2008
  • Anno di produzione: 2008
  • Audio: dolby digital 5.1 italiano inglese.
  • Film per tutti
  • Durata: 98'
  • Genere: Musicale
La ribelle Andie è da poco arrivata della Maryland School of the Arts: è una ragazza emarginata, che ha sempre vissuto al di fuori di quel mondo e ora tenta di integrarsi nell'elitaria scuola. Il suo sogno é sempre stato quello di ballare insieme ad un gruppo di ballerini di strada di Baltimora. Chase, invece, è il ragazzo più affascinate e di maggior talento della scuola, una vera stella in ascesa. Vuole formare un gruppo di ballerini per poter partecipare alla competizione di ballo chiamata "The Streets", la più importante di tutta Baltimora. Chase ed Andie decidono di unire le loro forze, ma il rapporto tra i due appare da subito alquanto burrascoso ed Andie non ha certo vita facile: la pressione su di lei, sia nella vita di tutti i giorni che sulla pista da ballo, è quasi insostenibile. Dovrà imparare a costruire un ponte tra amore e lealtà, libertà e opportunità, tra quello che lei realmente è e quello che crede di poter diventare.


SHOOT'EM UP - SPARA O MUORI

  • Data di uscita: 27/8/2008
  • Anno di produzione: 2007
  • Film per tutti
  • Durata: 90'
  • Genere: Azione

Durante una sparatoria, viene uccisa una donna incinta ed un uomo che si trovava li durante l'accaduto, un certo Smith, decide di far nascere il bambino della donna che sembra il vero obiettivo dei killers. Mentre cerca di scoprire chi sono i malviventi che hanno ucciso la donna, decide di prendersi cura del bambino chiedendo l'aiuto di una bella prostituta che si chiama DQ...


IL CACCIATORE DI AQUILONI
 
  • Data di uscita: 27/8/2008
  • Anno di produzione: 2007
  • Film per tutti
  • Durata: 131'
  • Genere: Drammatico
 La storia parla dell'amicizia tra due bambini appartenenti ad etnie e classi sociali differenti: Amir, figlio di uno degli uomini Pashtun più influenti di Kabul, e Hassan, il suo piccolo servitore Azara. Sullo sfondo le vicende storiche che, in trent'anni, hanno portato alla progressiva distruzione e devastazione della cultura e del paese afgano. Amir e Hassan sono inseparabili, accomunati anche dalla passione per le gare di aquiloni. Ma un tragico evento irrompe e sconvolge le loro vite: Amir assiste di nascosto allo stupro del suo giovane compagno di giochi da parte di un gruppo di teppisti. Quando le truppe sovietiche invadono il suo Paese, il bambino è costretto a fuggire negli Stati Uniti con il padre Baba, ma il senso di colpa per non aver aiutato il suo piccolo amico non lo abbandonerà più. Negli Stati Uniti cresce, si diploma, conosce Soraya, la donna che diventerà sua moglie, e pubblica il suo primo libro, coronando il sogno di diventare uno scrittore. Quando un giorno riceve nella sua casa di San Francisco una telefonata inattesa, Amir capisce che è giunto il momento di rimediare ai propri errori. Rahim Khan, un vecchio amico di Baba, lo prega di fare rientro nel suo paese: Sohrab, il figlio di Hassan ha bisogno del suo aiuto... 


I DEMONI DI SAN PIETROBURGO
  • Data di uscita: 27/8/2008
  • Anno di produzione: 2007
  • Audio: dolby digital 5.1 italiano.
  • Film per tutti
  • Durata: 110'
  • Genere: Drammatico
San Pietroburgo, 1860. Un attentato provoca la morte di un membro della famiglia imperiale. Pochi giorni dopo lo scrittore Fjodor Mikhajlovic Dolstojevskij incontra Gusiev, un giovane che è ricoverato in uno spedale psichiatrico. Gusiev confessa di aver fatto parte del gruppo terroristico e rivela che i suoi compagni stanno preparando un piano per eliminare un altro parente dello Zar. Il giovane gli rivela anche l'indirizzo di Aleksandra, il loro capo. Dolstojevskij deve trovarla e convincerla a fermare questo nuovo atto terroristico.


CAOS CALMO

  • Data di uscita: 27/8/2008
  • Anno di produzione: 2008
  • Audio: dolby digital 5.1 italiano.
  • Film per tutti
  • Durata: 112'
  • Genere: Drammatico

Caos calmo è quello che Pietro Pladaini ha nel cuore da quando ha perso sua moglie Lara. Un giorno d'estate Lara muore all'improvviso, ma lui non è con lei, in quel momento è al mare e sta salvando la vita ad un'altra donna, una sconosciuta.
Sua figlia Claudia ha dieci anni e frequenta la quinta elementare. Pietro la accompagna il primo giorno di scuola e decide improvvisamente di aspettare fino alla fine delle lezioni. Anche il giorno seguente rimane lì e il giorno dopo ancora.
Pietro si rifugia su una panchina ed osserva il mondo, scoprendo poco a poco il lato nascosto degli altri. I suoi capi, i colleghi, i parenti, tutti accorrono da lui per consolarlo: invece gli raccontano il loro dolore fino ad arrendersi davanti alla sua incomprensibile calma...
Ma dopo il caos calmo per Pietro comincia l'epoca del risveglio.


NEXT
  • Data di uscita: 27/8/2008
  • Anno di produzione: 2007
  • Film per tutti
  • Durata: 96'
  • Genere: Thriller
Cris ha la straordinaria capacità di vedere nell'immediato futuro. Riesce a prevedere ciò che accadrà in virtù di un talento extrasensoriale che utilizza per il suo lavoro di mago e medium in un locale di Las Vegas. L'FBI vuole servirsi delle sue capacità precognitive per sventare un attentato terroristico su Los Angeles.

Controlla file e pagine mentre navighi

Scritto da Massimo Ferraris lunedì 25 agosto 2008 0 commenti

Prevenire è meglio che curare, antico adagio sempre valido, specialmente nell'era di internet e degli attacchi informatici. Navigare sicuri è praticamente impossibile, ma si può cercare di limitare i danni con un buon antivirus, un ottimo firewall ed un'utility creata per i browser principali: Firefox, IE e Opera.
Dr.Web Antivirus Link Checker è un'estensione che permette il controllo in tempo reale dell'operazione che state compiendo, sia che si tratti del caricamento di una pagina, sia il download di un file.
L'utilizzo è semplice: dal menu contestuale, facendo clic sul link con il tasto destro del mouse, si apre l'opzione di scansione con Dr.Web. Se si sceglie questa opzione si aprirà una finestra pop-up che mostrerà il plugin in funzione, alla ricerca di virus e malware. Unica limitazione è data dalla dimensione del file che non può superare i 12 MB.
Il tutto gratuito ed aggiornabile automaticamente.

Facile: basta installare i programmi giusti!... A parte la battutina degna di un cabarettista degli anni '40, quello che vado a spiegarvi è il modo di avere su Ubuntu tutti gli strumenti necessari per poter aprire ogni tipo di archivio compresso sino ad ora esistente.
Apriamo il terminale e digitiamo:
sudo aptitude install gzip bzip2 unzip unarj zoo tar unrar lha

A questo punto abbiamo tutto l'occorrente, quindi, in caso di necessità, possiamo procedere alla decompressione in questo modo:

- Archivio .tgz

$ tar -xvzf archivio.tgz

- Archivio .tar

$ tar -xvf archivio.tar

- Archivio .bz2

$ bzip2 -d archivio.bz2

- Archivio .tar.bz2

$ tar jxvf archivio.tar.bz2

- Archivio .gz

$ gzip -d archivio.gz

- Archivio .tar.gz

$ tar zxf archivio.tar.gz

- Archivio .rar

$ rar x archivio.rar

- Archivio .lha

$ lha x archivio.lha

-
Archivio .zip

$ unzip archivio.zip

-
Archivio .arj

$ unarj archivio.arj o $ arj x archivio.arj

- Archivio .zoo

$ zoo x archivio.zoo

Ubuntu è innegabilmente il sistema operativo Linux più usato ed al quale si rivolgono i "migratori" di Windows. E' quindi normale che attorno a lui nascano versioni personalizzate adatte agli usi più disparati, quali educazione, multimedia, ufficio, ecc... Ma c'è chi si prodiga per poter far girare questo sistema anche su macchine più vecchie, che mal sopportano la richiesta di risorse che un ambiente grafico come Gnome o KDE richiedono. 
Nella lista di tali "creazioni" può ben figurare Fluxbuntu, dalla grafica semplice ma efficace, a partire dal logo che la contraddistingue e che potete vedere ad inizio post.
Per conoscere tutto, ma proprio tutto, andate a visitare il sito, veramente ben fatto.

Crea sondaggi online in un minuto

Scritto da Massimo Ferraris 5 commenti

La mania dei sondaggi dilagua ovunque. Sapere cosa la gente pensa di noi, di quello che stiamo facendo, delle cose che ci circondano è un modo per indirizzare scelte e comportamenti. Ne sappiamo qualcosa quando ci troviamo in campagna elettorale. La precisione di tali sondaggi ha raggiunto vette di precisione per cui è possibile stabilire il gradimento prima ancora della chiusura dei seggi.
Quindi perchè non affidarci ai sondaggi quando vogliamo sapere il gusto di chi ci legge? In Blogger esiste già una funzione adeguata, ma se vogliamo inserire foto al posto di scritte dobbiamo rivolgerci a servizi tipo Fotoll
In meno di un minuto possiamo creare un sondaggio, corredarlo di immagini (massimo 5) e mandarlo online. I voti possono essere commentati e la situazione reale può essere visualizzata dal creatore in qualsiasi momento, digitando nome e password (il che significa registrazione... gratuita!).
Veramente un ottimo servizio. 

Ubuntu: Aria2 un'alternativa a wget

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti



Da utilizzatore di Ubuntu mi sono spesso servito del comando wget per scaricare da riga di comando. Ma il suo utilizzo, anche se prezioso, è parecchio limitato. Ho scoperto quindi Aria2, un fantastico comando che in aggiunta a wget ha un sacco di possibilità. Con esso è infatti possibile decidere da chi e come scaricare, la quantità di file da prelevare in simultaneo e la certezza di una velocità elevata (come sempre legata ai server ed al vostro provider internet).
Per installarlo, da terminale:
sudo aptitude install aria2
L'uso è semplice; per esempio se vogliamo scaricare un file non dobbiamo fare altro che indicarlo, unitamente all'URL, in questo modo:
aria2c http://www.ubuntu.com/image8.iso
Nel caso conoscessimo più siti dove poter prelevare lo stesso file è possibile utilizzarli entrambi con un solo comando, nel formato seguente:
aria2c http://host1/imagen.iso http://mirror/imagen.iso
Come sempre non tutti amano il terminale, quindi, in linea con l'evoluzione dei sistemi Linux, sempre più attenti all'utente medio, è stata creata una GUI grafica denominata aria2fe che svolge lo stesso compito ma in maniera più intuitiva. A voi la scelta... gancjo...

Lo sfondo del desktop rappresenta per gli utilizzatori l'equivalente dell'indice di umore. Quindi raramente si sceglie di avere un'immagine di sfondo sempre uguale per più di qualche settimana. Ma se avete voglia di avere uno sfondo sempre diverso, magari all'accensione del PC o al risveglio ogni mattina (ehm!...) potete usare Desktop Draper, un programmino che permette di cambiare in modo automatico l'immagine, andandola a pescare in una cartella a vostra scelta.
Disponibile per tutti i sistemi basati su Gnome, è presente praticamente in tutti i repository. Quindi da Ubuntu potete installarla usando Synaptic, altrimenti andate a scaricarla dal sito e procedete con i soliti comandi:
./configure
make
sudo make install

Ubuntu: recuperare foto da supporti danneggiati

Scritto da Massimo Ferraris domenica 24 agosto 2008 0 commenti





PhotoRec è un software destinato al recupero foto che funziona da riga di comando (terminale) per il recupero di immagini "accidentalmente perse" nell'hard disk, CD, schede di memoria, penne USB ed altri sistemi di archiviazione. Il funzionamento non si limita solo a formattazioni Linux, ma supporta la quasi totalità dei formati esistenti. Presente nei repository potete installarlo con:

sudo aptitude install testdisk

Per eseguirlo dobbiamo farlo partire con:
sudo photorec



A titolo di esempio si riporta cosa potrebbe succedere nel caso si cerchi di recuperare foto da un hard disk:



Select a media (use Arrow keys, then press Enter):

Disk /dev/sdb - 4071 MB / 3883 MiB (RO)

[Proceed ] [ Quit ]



Please select the partition table type, press Enter when done.

[Intel ] Intel/PC partition

[Mac ] Apple partition map

[None ] Non partitioned media

[Sun ] Sun Solaris partition

[XBox ] XBox partition

[Return ] Return to disk selection



-----------

Partition Start End Size in sectors

D empty 0 0 1 1017 125 62 7952616 [Whole disk]

1 * FAT32 1 6 9 1018 111 54 7951360 [EOS_DIGITAL]



[ Search ] [Options ] [File Opt] [ Quit ]

Start file recovery



D empty 0 0 1 1017 125 62 7952616 [Whole disk]



To recover lost files, PhotoRec need to know the filesystem type where the file were stored:

[ EXT2/EXT3 ] EXT2/EXT3 filesystem

[ Other ] FAT/NTFS/HFS+/ReiserFS/...





Pass 1 - Reading sector 123264/7952616, 27 files found

Elapsed time 0h00m33s - Estimated time for achievement 0h12m56

jpg: 27 recovered

Ditelo con un fiore... virtuale!

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Se siete di quelli che pensate che il web non ha più niente di nuovo da offrirvi, oppure se avete l'abitudine di dimenticarvi gli anniversari per non mettere mano al portafogli, ad entrambi voglio segnalare BokayMe. Attraverso questo sito vi trasformerete in perfetti fioristi ed avrete la possibilità di creare bouquet e composizioni floreali senza nessuna limitazione. Una volta pronto il "mazzo" lo potrete spedire al destinatario, accompagnandolo magari da una bella frase ed una scatola di cioccolatini (virtuale...).
Veramente una bella idea, molto semplice da usare e dalla resa sempre simpatica. Quindi, non badate a spese e segnatevi tutte le ricorrenze!

400 font per Ubuntu

Scritto da Massimo Ferraris venerdì 22 agosto 2008 1 commenti

L'utilizzo di font, una volta prerogativa dei sistemi Microsoft, stà prendendo campo anche su Linux. Lavorare, creare documenti o presentazione comporta l'utilizzo di cartteri adeguati, quindi è sempre meglio averne una buona scorta. Il pacchetto che vi consiglio è denominato Aenigma e comprende circa 400 fonts diversi. Ce n'è proprio per tutti i gusti e bisogna dire grazie al suo creatore, Brian Kent, per averli resi di libera distribuzione. 
Per installarli bisogna aggiornare i nostri repository, quindi:
1- Aprimao da terminale il sources.list

sudo gedit /etc/apt/sources.list
2- Aggiungiamo la linea seguente in fondo alla pagina:

deb http://ppa.launchpad.net/corenominal/ubuntu hardy main
3- Salviamo ed aggiorniamo con:

sudo apt-get update
4- Ora possiamo installare con il comando:

sudo apt-get install ttf-aenigma
Di seguito potete vedere 4 tipi di caratteri presi a caso:
 
Embossing Tape:


Hack & Slash:


Hassle:


Technique:


 

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Statistiche

Iscriviti ai feed

puoi farlo anche via email:

Delivered by FeedBurner

Scrivi a gancjo

Translate this blog

parola di gancjo in...
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Lettori che mi seguono

Antipixel