• TWJTTER
  • TWJTTER

Follow me...


Avvertenze

Parola di gancjo non puo’ considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

L’ Autore non ha alcuna responsabilita’ sui contenuti dei siti in collegamento, sulla qualita’ o correttezza dei dati. Egli si riserva la facolta’ di rimuovere le informazioni, fornite da terzi, ritenute offensive o contrarie al buon costume.

Le immagini sono correlate agli argomenti di cui si scrive. Alcune, sono provenienti da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora i soggetti proprietari fossero contrari alla pubblicazione non dovranno far altro che segnalarlo in modo da poter procedere ad una rapida eliminazione.


Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Post più popolari

Farmville la fattoria di Facebook

Scritto da Massimo Ferraris mercoledì 30 settembre 2009 0 commenti


Alzi la mano chi essendo iscritto a Facebook non usa Farmville... vedo poche mani all'orizzonte... Lo ammetto, uso Facebook per chattare con conoscenti e amici, ma dopo un po' vado offline e mi piombo nella fattoria più famosa della rete.
Il gioco di per se è semplice, ma intrigante, grazie all'idea avuta dagli sviluppatori di procedere tramite livelli raggiungibili con i punti esperienza maturati durante la semina e l'aiuto dato ai vicini.
Chi ancora non lo conoscesse è invitato a farci "un giro", cercandolo nelle applicazioni.
In rete esiste il sito ufficiale di Farmville, dove gli utenti possono scambiarsi idee, trucchi o richieste di vicinato, oltre ad un forum molto ben strutturato.
Essendo "malato" del gioco e in continua ricerca di "vicini", approfitto del mio blog per ricevere richieste di "affiliazione" in tal senso... gancjo...

Ubuntu: installare Adobe Flash Player 10.0.32

Scritto da Massimo Ferraris martedì 29 settembre 2009 5 commenti


Flash Player, gioie e dolori per noi poveri utilizzatori di Ubuntu. Ma ora sembra che qualcosa di stabile sia apparso, e precisamente la nuova versione rilasciata da Adobe.
L'installazione, da terminale, è veloce e ad un primo utilizzo sembra non dare problemi.
Provate anche voi, ma se qualcosa dovesse andare storto non date la colpa al povero gancjo...
wget -c http://archive.ubuntu.com/ubuntu/pool/multiverse/f/flashplugin-nonfree/flashplugin-nonfree_10.0.32.18ubuntu1_i386.deb
wget -c http://archive.ubuntu.com/ubuntu/pool/multiverse/f/flashplugin-nonfree/flashplugin-installer_10.0.32.18ubuntu1_i386.deb
wget -c http://archive.ubuntu.com/ubuntu/pool/main/g/gsfonts-x11/gsfonts-x11_0.21_all.deb
sudo dpkg -i gsfont*.deb
sudo dpkg -i flash*.deb

Fusionsearch, il motore che mancava?

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Probabilmente no, ma se molti vanno immediatamente scartati per la dubbia qualità, questo almeno possiede alle spalle motori di ricerca del calibro di Google, Yahoo e Bing.
Inoltre è parecchio personalizzabile grazie al menù a scomparsa posto a sinistra sopra l'orologio. La grafica spartana ed essenziale sembra essere ormai diventato un "must" che funziona e che porta fortuna, quindi Fusionsearch possiede una bella home page bianca, il logo, la casella di ricerca e poco altro.
I risultati vengono mostrati a cascata come al solito, con in più l'indicazione da dove essi provengono (Google, Yahoo o Bing).
Insomma, non sarà il motore che avremo tra i preferiti, ma almeno vale la pena provarlo.

Un social network da cani!

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Amanti dei fedeli amici a 4 zampe di tutto il mondo unitevi! E' nato Wagger, un social network dedicato esclusivamente ai cani e ai loro padroni.
Qui si parla di tutto ciò che riguarda questo animale e come tutti i social che si rispettano si condividono foto, esperienze, idee e suggerimenti su come passare la vita in loro compagnia.
Una bella idea che sicuramente riceverà molti consensi. Bau... gancjo...


A parte il titolo "orripilante" del post, dovuto al fatto di riuscire a condensare in una frase quello che vado a segnalare, quello che riesce a fare MelodyCatcher è qualcosa di curioso ed allo stesso tempo "magico".
Il sito ci mostra la tastiera di un pianoforte ed un rigo musicale. Quando non riusciamo a ricordare il titolo di una canzone basta suonare le prime note, cercando di farle coincidere il più possibile con l'originale ed aspettare che ci ritorni una lista di titoli che possono ricordare quello ricercato.
La tastiera può essere usata anche da chi è digiuno di musica, grazie alla possibilità di ascoltare e modificare le note inserite prima di lanciare la ricerca.
Per i più "negati" esiste anche la possibilità di inserire il testo (molto duro in caso di sole musiche, per cui conviene gettare la spugna...) per una ricerca tra le lyrics presenti in rete.
Fate una prova con un motivo facile facile, che sò: Fra Martino, Tanti auguri a te, Tu scendi dalle stelle o la quinta sinfonia di Beethoveen, così, tanto per testare il servizio... gancjo...

DrawSpace, lezioni di disegno online

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Sognare di diventare un artista, magari seguendo le "dritte" ed i consigli di veri professionisti del campo. Questo in pratica offre DrawSpace, un sito nato con l'intento di insegnare l'arte del disegno a chi già è capace a tenere la matita in mano e anche per chi (come il sottoscritto...) ha difficoltà persino a temperarla...
Le lezioni sono tutte disponibili gratuitamente ed in formato PDF, scaricabili e divulgabili senza il rischio di infrangere nessuna legge.
La difficoltà per chi si avvicina è che tutto il materiale è in lingua inglese, ma come sempre lo reputo un ottimo esercizio per "scavare" nella memoria nozioni credute perse.
A prima vista sembra un progetto molto ben fatto, anche a detta di chi lo ha utilizzato o è in procinto di diventare il nuovo Leonardo... gancjo...

Googawho? tutti i motori in una pagina

Scritto da Massimo Ferraris lunedì 28 settembre 2009 1 commenti


Ennesimo tentativo di concentrare tutto il "meglio" della rete in un unica pagina. Per meglio intendo i principali motori di ricerca, legati da un unico termine di ricerca da inserire nella home page.
Dalla grafica che ricorda molto Google, il logo di Googawho?, che è un mix tra questo e Yahoo, compare sopra una casella di ricerca pronta a sfornare i risultati.
I primi due motori mostrati sono Google e Bing, poi possiamo procedere alla ricerca degli altri cliccando sui motori presenti in una riga sotto la casella di ricerca.
I disponibili sono: Google, Yahoo, Bing, Ask, Infospace, Altavista, Lycos e Dogpile.
Più che sufficienti, direi... gancjo...


Lifeograph, giunto alla versione 0.5.5, è un utile software studiato per tutti quelli che amano lasciare i propri pensieri scritti per poterli poi ritrovare un domani (sempre che l'hard disk non ci molli...).
Questa sorta di diario elettronico ha funzionalità aggiuntive che, versione dopo versione, lo stanno rendendo sempre più diffuso nella comunità Ubuntu.
La nuova release, oltre alla possibilità di rendere criptato il contenuto e protetto l'accesso, ha implementata la funzione di chiusura automatica della pagina digitata, nel caso il pc rimanga inattivo per qualche tempo.
Per tutte le altre funzioni, tipiche di questa applicazioni, vi rimando all'installazione, eseguibile tramite il pacchetto:



Un nuovo servizio di traduzioni

Scritto da Massimo Ferraris venerdì 25 settembre 2009 1 commenti


Ogni tanto, come i "funghi" (infatti è giusto la stagione...), spuntano siti che offrono un serizio di traduzione. A parte Google Traduttore, che a mio parere è il migliore oggi  sul mercato, gli altri si differenziano per poche novità.
Anche tsoni non brilla in originalità, essendo un derivato del motore Google. L'unica cosa interessante è il riconoscimento in automatico del testo inserito. Questo è molto utile nel caso si voglia fare un copia incolla da siti dall'idioma di non immediata comprensione.
Anche la velocità di traduzione è buona, ed inoltre non è indicato il numero di caratteri massimo supportato, per cui vi consiglio di fare delle prove inserendo ad esempio "Il signore degli anelli"... gancjo...

MyPage, il web creato dai bambini

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Ho scovato con vero piacere MyPage, un sito interamente dedicato ai bambini, fatto e studiato per loro, attraverso il quale i più piccoli hanno la possibilità di creare la loro prima pagina web. 
Tramite una registrazione gratuita avranno a disposizione tutti gli strumenti per rendere colorata e divertente la home page. Sfondi, kidget e applicazioni per giocare, studiare, fare test e divertirsi.
Chi si accede avrà il suo link del tipo www.mypage.it/nomescelto.
Come sempre, trattandosi di un progetto totalmente da compiersi sul web, per sicuro e controllato che sia, è utile (e indispensabile...) la presenza di un adulto.

Condividere email che vale la pena divulgare

Scritto da Massimo Ferraris mercoledì 23 settembre 2009 0 commenti


Questa più o meno è la traduzione dello slogan che contraddistingue il sito. Moomeo permette di creare un messaggio email, trasmetterlo a post@moomeo.com ed aspettare di ricevere in risposta  un link da inserire dove si vuole, ad esempio in Facebook o Twitter.
Cliccandoci sopra, chi ci capita, può leggere il messaggio proprio come si trattasse di una email.
Solo se ne vale la pena... gancjo...


Se usate windows e possedete una vecchia versione di IE (la 6 ad esempio) e per qualche motivo non potete procedere all'aggiornamento, Google si è studiato un plug-in in grado di poter far girare le applicazioni web più recenti senza problemi.
Il suo nome è Chrome Frame ed è prelevabile gratuitamente. Funziona egregiamente senza bug segnalabili e gira su Vista e XP provvisto di service pack 2.

Tweetiez Toolbar un comodo add-on per il browser

Scritto da Massimo Ferraris martedì 22 settembre 2009 0 commenti


Certamente mancava, ma qualcuno ha pensato di colmare la lacuna. Parlo di una barra degli strumenti con cui eseguire le più comuni attività Twitter da inserire nel nostro browser, Tweetiez Toolbar.

Basta cliccare su "Download now", accettare l'installazione dell'applicazione ed essere pronti a twittare.


Le reti sociali stanno iniziando ad uscire dal loro "splendido isolamento" e a interagire tra di loro. Già da qualche tempo Facebook ha stretto alleanza con Twitter, ed ora è arrivato il momento di MySpace.
Grazie alla sincronizzazione tra i due "mostri" è possibile eseguire aggiornamenti da un social network all'altro e viceversa.
Si attendono nuovi sviluppi; chissà se in futuro avremo pure un "gemellaggio" Facebook-MySpace?


Riuscire a capire cosa si nasconde tra le migliaia di file presenti nel nostro hard disk non è sempre facile. Per "nasconde" intendo quali file o cartelle occupano più spazio, quali tra queste possiamo eliminare per recuperare spazio e così via.
TDP X-Ray è un'applicazione Windows del tutto gratuita che riesce a mostrarci in modo intuitivo il contenuto del disco fisso, tramite un diagramma a torta dal quale "spuntano" fette della dimensione in proporzione allo spazio occupato.
In questo modo possiamo immediatamente renderci conto della quantità di dati, che a volte pensiamo irrisoria, che "intasa" il pc e quindi procedere alla rimozione.


Per chi, come me, ha "prole" sà quanto è difficile trovare qualche programma, che non sia il solito videogioco, in grado di catalizzare l'interesse dei più piccoli. Ormai un bambino se deve scegliere tra soldatini e costruzioni o l'Xbox non ha dubbi: la macchina "videoludica" ha il sopravvento.
Omnitux è un ottimo applicativo, disponibile anche per windows, che aiuta a sviluppare le nozioni di base, come ad esempio l'associazione di immagini e suoni, le operazioni matematiche, lo sviluppo delle affinità e similitudini.
Il tutto è visto sotto forma di gioco, disponendo di un'interfaccia molto colorata e piena di personaggi.
Il programma è multilingua, per un pieno supporto ai bambini di tutto il mondo, o anche per divertirsi ad imparare qualche parola in una lingua diversa dalla nostra.
Per Ubuntu è disponibile il pacchetto deb, prelevabile dal link sottostante.

Usare Twitter in incognito

Scritto da Massimo Ferraris lunedì 21 settembre 2009 0 commenti


Non potete fare a meno del più famoso microblog al  mondo? Lo volete usare a tutti i costi, anche in ufficio con il capo che vi "ronza" intorno? Niente di più facile, basta ricorrere a Spreadtweet e camuffarlo con una interfaccia che ricorda un foglio di calcolo (Excel, Calc).
L'applicazione è sviluppata in Adobe Air e compatibile con tutti i sistemi operativi. Con esso potrete svolgere tutte le funzioni tipiche di Twitter.
Se le restrizioni imposte dal "capo" sono ancora più massicce e sulla vostra macchina non è possibile installare nulla, potete ricorrere alla stessa applicazione, versione web, collegandovi al seguente link.
Mai più senza Twitter!... gancjo...

JustResizeIt il "ridimensionatore"

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti


Un programma semplice, utile e alla portata "di tutti" è JustResizeIt, sviluppato in Adobe Air.
Il suo scopo è quello di ridimensionare le immagini al volo quando abbiamo bisogno di trasferirle e non vogliamo ricorrere ad applicazioni web o a programmi più complicati.
La funzione drag and drop è sicuramente la più apprezzabile, visto che basta inserire dimensione e risoluzione e poi usarlo trascinandovi sopra le immagini.
Essendo un Air funziona su Win, Mac e Linux.

Ubuntu: Viewnior un visualizzatore d'immagini molto elegante

Scritto da Massimo Ferraris venerdì 18 settembre 2009 0 commenti


Le immagini ci invadono, ma nonostante tutto siamo sempre alla ricerca di novità. Il nostro hard disk, volente o nolente, è un "ricettacolo" di files di questo tipo, che tende ad occupare sempre più spazio. Ma questo è il problema minore: non possiamo fare a meno di possedere foto di qualità, e di averle sotto mano quando sentiamo il bisogno di sfogliarle.
E visualizzarle è appunto un problema che non sussiste; ormai tutti i sistemi operativi posseggono un image viewer disponibile con un semplice doppio click sull'immagine.
Ma per molti la mera visualizzazione non basta e pretende qualcosa in più, magari fatto con eleganza e con una  buona resa cromatica.
Per Ubuntu ho "scovato" Viewnior, un interessante programma dotato di alcune semplici ma comode caratteristiche di base. Oltre al classico slideshow, alla rotazione e al resize abbiamo la possibilità di esguire una presentazione delle sole immagini selezionate e di eseguire una transazione animata tra le stesse. Ma il punto forte stà senz'altro nel fatto che la sua interfaccia "minimalista" regala più spazio al desktop e alle immagini stesse.
Installarlo non è un problema, grazie al pacchetto .deb prelevabile qui sotto.


Twitgether offre gratuitamente la possibilità di eseguire le operazioni più comuni in twitter senza bisogno di ricorrere a risorse esterne. Al suo interno sono implementate le principali funzioni, come l'accorciamento delle URL, la possibilità di tradurre il testo, la gestione di follower e following e il retweet dei post.
Comoda l'implementazione con altre reti sociali come Facebook e MySpace.

Con Stribe costruisci la tua rete sociale in cinque minuti

Scritto da Massimo Ferraris giovedì 17 settembre 2009 0 commenti

E' quello che promette questo interessante sito dal nome Stribe. Il progetto, per adesso in fase di sviluppo, consentirà di creare una rete sociale personalizzabile a piacimento, da posizionare all'interno del proprio blog.
Chi volesse provare il servizio, prima della sua uscita ufficiale, lo può fare inserendo nella home page il proprio indirizzo email e cliccando poi su "Request an invitation".

Immaginate di poter avere insieme, a portata di mouse, tutti i principali servizi, motori di ricerca, reti sociali che la rete è capace di offrirci. Immaginate anche di poter "saltellare" da una pagina all'altra in modo veloce e senza bisogno di aprire nuove finestre.
Ebbene, tutto questo è realtà e si chiama Wahdang.
Provarlo è meglio che spendere mille parole a descriverlo... gancjo...

Rifacciamo il “trucco” al blog

Scritto da Massimo Ferraris mercoledì 16 settembre 2009 0 commenti

toolwi Il template del blog non è mai quello che uno si aspetta. Nonostante si cerchi sempre di migliorarlo con widget, servizi e utility che possano coinvolgere il visitatore, si ha sempre l’impressione che qualcosa manchi.

Nonostante da più parti si proclami che è il contenuto quello che conta, ci si accorge che ci sono blog completamente “vuoti”, ma con grafiche accattivanti che attirano navigatori perchè, diciamocelo, “anche l’occhio vuole la sua parte”.

Il ricorso alle gif animate è sicuramente uno degli espedienti più usati, così come l’inserimento di bookmarklet che rimandano a siti che promettono meraviglie. Ben venga tutto questo se serve a veicolare visite al proprio blog, ma in questo modo si corre il rischio di finire per essere una “via di transito” verso altri “lidi”…

La scelta rimane comunque del proprietario del sito e perciò è padrone di fare ciò che meglio crede.

Detto questo non mi rimane che segnalare un sito che può aiutare a migliorare l’aspetto del blog grazie ai molti servizi messi a disposizione: ToolWi. Non promette meraviglie, ma regala alcuni gadget degni di essere scoperti.

Ubuntu: visualizzare i filmati di Youtube senza Adobe Flash

Scritto da Massimo Ferraris lunedì 14 settembre 2009 0 commenti

Mi sono imbattuto più volte, usando Ubuntu, su pagine in cui il filmato in flash non volava saperne di partire e il browser prendeva quella colorazione "bianconera" che spesso ti fa venir voglia di prendere il pc e buttarlo dalla finestra.
Queste sono le "gioie" di chi si affida ad un sistema GNU/Linux e pretende che le grandi case software possano essere minimamente interessate a che tutto "marci" per il verso giusto, quando l'utente non ha intenzione di sborsare un soldo per il sistema operativo...
Niente paura, se Adobe non vuole accontentarci, e a quanto pare nemmeno Youtube è interessato a queste "quisquilie", possiamo decidere di eliminare "FLASH" dalle nostre macchine, ricorrendo ad un palliativo perfettamente funzionante per poter visualizzare tutti i filmati che vogliamo e rendere più performante la macchina.
Per fare ciò dobbiamo installare il plugin di VLC, e vi consiglio di farlo da terminale, perchè è più rapido e sbrigativo. Fate copia/incolla della riga seguente e date invio:
sudo apt-get install mozilla-plugin-vlc
Questo va ad installare questa estensione in Firefox. Dopo dobbiamo installare, se già non l'avete, Greasemonkey, un'utility che permette a Mozilla di poter modificare le pagine web grazie ad alcuni script. Lo facciamo passando da
Strumenti ---> Componenti aggiuntivi
Vi verrà chiesto di riavviare il browser ed una volta fatto installate lo script  Youtube Without Flash Auto, cliccando sul pulsante verde "INSTALL".
Fatto questo provate a collegarvi a Youtube, scegliete un filmato qualsiasi ed osservate sotto di esso; apparirà un menù tramite il quale è possibile eseguire il download del video (normal o high quality), visualizzare con o senza flash e una sezione preferenze, come potete vedere nella foto.

Windows Activity Monitor è una utile applicazione open source con la quale possiamo tenere sotto controllo il nostro sistema Windows.
Si tratta di un programma che lavora in background e si occupa di monitorare tutte le operazioni, sia dirette (apertura applicazioni, finestre...) che indirette (traffico in entrata e uscita dalle porte).
Se vi capita di dover lasciare il pc acceso e dovete assentarvi, oppure se siete "malignetti" e non vi fidate del prossimo e volete scoprire cosa è venuto a "sbirciare" l'ignaro visitatore, questo è il programma adatto.
Sviluppato in lingua inglese (ma questo ormai stà diventando il problema minore), in qualsiasi momento può essere avviato e al vostro ritorno vi fornirà un report dettagliato delle attività "illecite".
Chiaramente, come detto all'inizio, solo per Windows.

TheBestApplications è un sito dalla grafica curatissima dove poter "attingere" tutti i principali programmi e applicazioni disponibili per PC e MAC.
Lo sfondo che si apre ricorda (anzi diciamo che è uguale...) quello dei desktop Apple, sul quale si apre una finestra "zeppa" di icone relative ai programmi. Basta sfogliare quella che ci interessa e cliccarci sopra. Immediatamente verrete indirizzati alla home page ufficiale, dove potrete procedere al download.

Firefox: usa KwiClick per interagire con i tuoi servizi preferiti

Scritto da Massimo Ferraris sabato 12 settembre 2009 0 commenti


La versatilità di Firefox non smette di stupire. Fornire sempre nuovi componenti per rendere la navigazione più coinvolgente e globale sembra essere l'imperativo di questo browser.
Date un'occhiata al filmato e guardate cosa si può fare con KwiClick. Se vi piace lo potete installare passando per il menù del browser da Strumenti -> Componenti aggiuntivi, oppure scaricarlo direttamente da qui.

Un intero sito dedicato a Zuma

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Lo considero uno dei giochi più simpatici degli ultimi anni, e a quanto pare questa mia preferenza ha riscontro in milioni di altri utenti. Perciò non c'è da stupirsi se qualcuno ha pensato di creare un intero sito dedicato a Zuma e suoi derivati: Zuma-Deluxe.
Oltre al "classico" possiamo trovare Zuma Ina Ball, Zuma Dinasty, Zuma Svetlograd e via di seguito.
Tutti sono disponibili gratuitamente e giocabili online. I partecipanti concorrono alla creazione di una classifica dei migliori, presente nella home page.
Buon divertimento!... gancjo...

Panraven combina suoni ed immagini

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

PanRaven è un'ennesima rete sociale legata alla condivisione di immagini, con in più la possibilità di creare dei veri e propri piccoli capolavori combinando insieme suoni (voci, musiche) e immagine o video,  prelevati dal proprio hard disk, oppure dai più conosciuti servizi (Flickr, Photobucket,...).
Tramite una registrazione gratuita ci verranno messi a disposizioni tutti gli strumenti necessari a creare i progetti. Il tutto è molto semplice ed intuitivo, anche se in lingua inglese.
Il risultato dei vostri "sforzi" può essere salvato e condiviso tramite email, oppure mostrato direttamente nella home page dei vostri account Facebook, Myspace o, perchè no, nel blog personale.

Siamo sempre alla ricerca del blog migliore, dell'applicazione più indicata e del servizio twitter più performante. Insomma, non siamo mai contenti e vogliamo continuamente il meglio dalla rete.
Facile a dirsi, ma (quasi) impossibile a farsi, se non fosse per qualche "anima buona" che cerca di fare un po' di chiarezza creando qualche cosa di utile che possa fungere da ago della bilancia, grazie all'aiuto di ognuno di noi.
RankSpeed è un servizio alquanto strano, ma allo stesso tempo utile; il suo compito è quello di fare un'analisi dei "sentimenti" (nel senso di preferenze) che pervadono la blogosfera, e di fornire un elenco di indirizzi mirati.
Mi spiego meglio: nella home page esistono delle caselle relative ai criteri di ricerca, nelle quali inserire una o più tag legate all'argomento interessato e una nella quale indicare la qualità (medio, scarso, buono, ottimo, best, better, low, high...).
Procedendo con l'analisi il servizio compara tutti i siti presenti nel proprio database in base ai criteri dati e "sforna" la lista dei possibili link che possono soddisfare la ricerca.
Al momento sono circa 3 milioni i blog e servizi twitter presenti al suo interno, che si ampliano giornalmente grazie all'aiuto dei navigatori.
Utile?... decidete voi, provandolo... gancjo...

ByTagg il sorvegliante dei blog

Scritto da Massimo Ferraris venerdì 11 settembre 2009 0 commenti

Ho scoperto ByTagg nei miei innumerevoli viaggi attraverso la rete e l'ho trovato utile ed efficiente. Parlo di un servizio nato e "cresciuto" per aiutarci a ricevere notizie dai blog che teniamo "gelosamente" tra i preferiti.
Non si tratta di un feed reader puro, anche se l'opzione RSS è prevista, ma di un "sorvegliante" che ci avverte in caso di modifiche (aggiornamento post, rimozione, trasferimento di dominio,...) per non rischiare di perdere il contatto.
Esiste anche un widget per il proprio blog che permette l'inserimento di un banner per far conoscere anche la nostra "creatura" al resto del mondo (beh, non esageriamo...).
Le notifiche di aggiornamento pssono essere ricevute anche via twitter.

Skimble è un sito per gente "attiva", perciò se il vostro massimo dello sport è quello di seguire le gare di atletica seduti sul divano non ve lo consiglio, perchè sarebbe inutile.
Con questo sito avrete un valido strumento per monitorare la vostra attività fisica, creando una pagina personale in cui inserire percorsi di allenamento, calcolo delle calorie, valori cardiologici e quant'altro è legato al tipo di sport seguito.
Il servizio accomuna i vari utenti mettendo a disposizione consigli, idee per contatti e manifestazioni, insomma un valido aiuto per condividere la vostra passione. E in lingua inglese, ma accessibile da utenti provenienti da tutto il mondo.
Presente anche il bookmarklet per l'integrazione con Facebbok e Twitter.

Opera 10 il browser col turbo

Scritto da Massimo Ferraris mercoledì 9 settembre 2009 0 commenti

Opera cerca di ampliare la sua nicchia di utenti mettendo sul mercato la versione 10. Tra le novità più importanti presenti in questa release è sicuramente da segnalare la funzione Turbo, cioè la capacità di comprimere il contenuto di una pagina web per velocizzarne il caricamento.
Questo è molto utile specialmente in caso di linee dati che hanno qualche difficoltà. Tale caratteristica è la prima volta che viene impiegata in un browser desktop, mentre il suo uso è già consolidato nella versione Mobile.
Ma non lanciamoci subito al download sperando di aver trovato il browser che lavora a "velocità luce"; se è vero che è un miglioramento notevole su connessioni lente (56 K o GPRS), può essere deleterio su ADSL normali, poichè la funzione Turbo rischia di rallentare il caricamento anzichè velocizzarlo.
Quindi usatelo solo se ne avete veramente necessità, altrimenti tenetevi il vostro vecchio browser (ad esempio Firefox?...).

Free Screen To Video è un'ottima alternativa ai programmi commerciali, se si ha bisogno di creare screencast.
Ogni giorno migliaia di utenti in tutto il mondo si siedono davanti al pc e spendono il proprio tempo nella creazione di tutorial vertenti su qualsiasi argomento, con il solo scopo di dare una mano al "prossimo".
Questa applicazione, del peso di soli 4 MB, contiene tutto il necessario per creare video, salvabili con le più diffuse estensioni (FLV, AVI, WMV e SWF). 
E' disponibile solo per Windows 7, Vista e XP.

Midori il browser verde

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Midori è un nuovo browser open source disponibile per Win e Linux, che in lingua giapponese significa verde. Sviluppato con lo stesso motore di rendering usato per Safari, Webkit, ha una intrfaccia grafica che si integra perfettamente con GTK+2.
La sua somiglianza a Firefox è un punto di forza per gli utenti che cercano di avvicinarsi, anche grazie al metodo di navigazione del tutto simile.
Inoltre è compatibile con gli script sviluppati dagli utenti, come il noto e molto utile GreaseMonkey.
Altre sue caratteristiche sono:
  • Controllo ortografico integrato
  • Tool per il debug/ispezione del DOM 
  • Integrazione con Maemo in caso di utilizzo su smartphone
  • Ricerca full-text nella pagina
  • Gesti del mouse
  • Pannelli riposizionabili a piacimento
  • Zoom delle immagini
  • Compositore veloce

Facebook: usa Pixable per i tuoi album

Scritto da Massimo Ferraris martedì 8 settembre 2009 0 commenti

Il commercio dietro ad un "gigante" come Facebook è in continua espansione, e piccoli e grandi siti si specializzano per poter dare un servizio agli utenti e cercare in questo modo di fare "tanti soldini".
Pixable si prefigge di fornire in formato cartaceo gli album che migliaia di utilizzatori Facebook mettono a disposizione. 
L'album può essere personalizzato scegliendo le foto, le didascalie, il formato, la grafica finale e quant'altro ad esso legato è disponibile. Pixable preleverà il materiale occorrente, senza bisogno di nessun upload da parte del richiedente e passerà alla creazione.
Il servizio è disponibile praticamente in tutto il pianeta, Italia compresa. Sul sito sono presenti costi di produzione e spedizione.

L'avventura di Chromium sembra essere arrivata ad un punto in cui i vecchi problemi che affliggevano questo ottimo browser sono solo ricordi. Almeno ad un primo esame!
Dopo parecchio tempo viene rilasciata una versione per Ubuntu che i vari forum di discussione reputano stabile e veloce.
Se volete provare Chromium sulla vostra macchina seguite i passi seguenti.
Da terminale aprite la sources.list
sudo gedit /etc/apt/sources.list
ed aggiungete il repository in fondo al testo che appare
deb http://ppa.launchpad.net/chromium-daily/ppa/ubuntu jaunty main
salvate, chiudete e importate la chiave
sudo apt-key adv –recv-keys –keyserver keyserver.ubuntu.com 4E5E17B5
aggiornate ed installate Chromium con un solo comando
sudo aptitude update && sudo aptitude install chromium-browser
A questo punto provate il browser, navigateci, fate partire applicazioni flash e java, insomma testatelo il più possibile. 
Io ammetto di non aver ancora provato: aspetto vostre notizie prima di procedere... un pavido gancjo...

Facebook: inserire la barra della chat in Firefox

Scritto da Massimo Ferraris lunedì 7 settembre 2009 0 commenti

Come fare per continuare a chattare con gli amici in Facebook uscendo dalla pagina principale? Bel dilemma, perchè una volta che proviamo ad aprire un nuovo sito la barra delle applicazioni sparisce, e con essa anche la chat.
Ma come al solito ci corre in aiuto Firefox, dandoci la possibilità di lasciare la finestra aperta nella sidebar laterale.
Per abilitare la funzione fate come vi dico:
  1. Nel menù Segnalibri selezionate Organizza i segnalibri...
  2. Evidenziate Segnalibri non catalogati, quindi dal menù Organizza scegliete Nuovo segnalibro...
  3. Nelle caselle (come in figura) inserite Nome (Facebook chat), Indirizzo (http://www.facebook.com/presence/popout.php) e spuntate la casella Carica questo segnalibro nella barra laterale
  4. A questo punto in Visualizza -> Barra laterale -> Segnalibri selezionate Segnalibri non catalogati -> Facebook chat e i vostri contatti online in quel momento saranno disponibili, senza bisogno di essere connessi direttamente a Facebook.

Facebook è un enorme contenitore di cose utili ed inutili: lo sanno bene quelli che hanno decine (se non centinaia) di amici e quotidianamente vengono inondati da sondaggi e notizie provenienti dai contatti ,delle quali "non ce ne può fregare di meno".
Per ovviare a tutto questo, Facebook dà la possibilità di filtrare amici e sondaggi tramite un pulsantino messo vicino al nome dell'utente. Posizionandoci su "Tizio Caio" vedremo apparire in fondo a destra la parola "nascondi", con accanto una freccetta che apre un menù a tendina.
Da qui possiamo scegliere se bloccare il contatto oppure  il tipo di applicazione.
Tutto qui: veloce e soprattutto comodo... gancjo...

KPackageKit per Kubuntu

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

E' stato rilasciato il gestore di pacchetti per Kubuntu, chiamato KPackageKit. Con esso possiamo gestire i repository e procedere all'installazione, aggiornamento e rimozione dei programmi tramite una semplice interfaccia grafica. 
Sul wiki di Ubuntu-it possiamo trovare in dettaglio tutte le informazioni riguardo all'installazione ed al suo utilizzo. 
Funziona solo dalla versione 9.04 in avanti.

Il solitario in 3D

Scritto da Massimo Ferraris 0 commenti

Il solitario di Windows è stato ed è sicuramente uno dei passatempi più sfruttati. Quando proprio non si ha voglia di lavorare o ci si vuole rilassare quello è il "luogo" dove distrarsi, tanto più che ormai praticamente tutti i sistemi operativi hanno una versione di Klondike o Spider nella propria sezione giochi.
Cercando di dare una "ventata d'aria nuova" a questo classico, è stato sviluppato un freeware disponibile per Windows e Mac che sposta la visuale dal classico e piatto tavolo verde ad una in 3D, con tanto di movimento delle carte e suoni.
I solitari disponibili sono una mezza dozzina, tra i quali quelli citati, ma altri se ne possono avere mettendo mano al portafoglio e acquistando la versione plus a pagamento.

Creare pagine web al volo

Scritto da Massimo Ferraris venerdì 4 settembre 2009 0 commenti

DinkyPage permette agli utilizzatori di creare una pagina web, di vederne l'anteprima e poi decidere di salvarla su disco fisso, tramite email oppure direttamente pubblicarla.
La home page si compone di un unico editor di testo funzionante in due modi: o in modo "easy" con l'inserimento di caratteri, oppure "HTML" usando il linguaggio tipico di formattazione di una pagina web.
Il lavoro può essere salvato in qualsiasi momento e ripreso in seguito. Il suo utilizzo è gratuito e non richiede registrazione.
Veramente comodo e funzionale... gancjo...

Avete un motto, una frase, un aforisma da voi creato che pensate possa diventare un modo di dire? In questo caso quelle poche parole possono diventare una fonte di guadagno, grazie ad un nuovo social network globale (non importa lingua, razza, credo) nato con l'intento di recepire, discutere ed eventualmente diffondere il vostro motto.
Coin That Phrase è tutto questo e grazie ad un'interfaccia "very friendly" ci aiuta ad iscriverci ed entrare in contatti con gli altri utenti.
Una bella idea, grazie alla quale un domani potremmo vedere maglietti e cappellini con sopra stampato... che sò... PAROLA DI GANCJO...

Lo sviluppo di Ubuntu sembra non avere fine, con tutte le derivate che nel tempo si sono consolidate ed hanno iniziato a vivere di "vita propria". Riuscire a rendere un sistema operativo indipendente ed autosufficiente deve essere una gran soddisfazione, proprio come quella che si è tolta Mark Shuttleworth, ideatore del progetto LXDE.
La sigla è l'acronimo di Lightweight X11 Desktop Environment, cioè un ambiente desktop alternativo. 
Gli sviluppatori hanno cercato di semplificare e limitare il  consumo di risorse di sistema includendo al suo interno applicazioni quali il window manager IceWM, il file manager PCManFM ed il visualizzatore di immagini GPicView. Unico "tocco personale" è stata l'aggiunta del pannello LXPanel, il gestore di sessioni LXSession ed il player audio LXMusic.
LXDE non è comunque una novità, poichè è gia presente come pacchetto opzionale sin dalla versione 8.10. Dal marzo 2009 la "costola" si è staccata e ora stà vivendo di vita propria, con il rilascio in questi giorni della versione basata su Ubuntu 9.10 alpha 4.
Per chi volesse provare la pagina del download è disponibile qui.

Emotionr: come ti senti oggi?

Scritto da Massimo Ferraris giovedì 3 settembre 2009 1 commenti

Per la serie "siti di cui non se ne può fare a meno", Emotionr può ben figurare tra di essi, per la sua indubbia utilità e la fantasia di chi l'ha creato.
E' anche vero che ognuno è libero di esprimesi come meglio crede, mirando la sua "arte" verso settori che lo stuzzicano, e per questo motivo è stato sicuramente creato questo misuratore di umore, che grazie ad un cursore spostabile indica lo stato della giornata di chi lo utilizza.
Ogni volta che si usa viene scattata un'instantanea del profilo e memorizzata per (?) consultazioni future.
Se ad esempio volessimo sapere il nostro umore oggi, andando a cercare tra qualche mese, potremmo avere una chiara idea che il 03 settembre 2009 era una giornata... così!...
Il sito si prefigge di andare oltre al singolo individuo, tracciando grafici sullo stato "umorale" globale dei navigatori, per poter vedere se crisi economiche, guerre ed altro possano influire, in che modo e in quali zone planetarie. Per poter usufruire di questo "gioiello" occorre una registrazione (pure...).
Sicuramente indispensabile... gancjo...

MirrorFox è uno di quei servizi a cui gli utenti della rete, "manipolatori"di  files, non sanno resistere. Trovare un sito da cui far "partire" tutto ciò che ci pare e trasferirlo anonimamente a tutti i principali servizi host è una tentazione irresistibile.
Questo sito permette tutto questo, appoggiandosi a "mostri sacri" quali RapidShare, Megaupload, EasyShare, DepositFiles, Zshare, FileFactory, FlyUpload, SendSpace, Badongo e via di seguito (una quindicina in tutto), con l'unic limitazione richiesta che il peso di ogni singolo file non superi i 500 MB.
Un'altra opzione a mio parere utile è quella di poter trasferire qualcosa da un indirizzo URL ai loro server senza dover passare dal nostro hard disk, ma per questo la limitazione si riduce ulteriormente (100 MB).
Non mancano gli intoppi, a detta degli utilizzatori, primo tra tutti la non perfetta sincronizzazione con i vari servzi e di conseguenza la mancata trasmissione. Ma essendo gratuito e senza bisogno di registrazione, nulla vi vieta di provare e riprovare sino a quando tutto sarà andato a "buon fine".
A lavoro ultimato ci viene fornito un "link dei link", cioè un indirizzo che apre una pagina in cui sono contenuti tutti i riferimenti ai files.

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Statistiche

Iscriviti ai feed

puoi farlo anche via email:

Delivered by FeedBurner

Scrivi a gancjo

Translate this blog

parola di gancjo in...
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.
Se qualcosa ti è piaciuto basta un click! Grazie.

Lettori che mi seguono

Antipixel